Ragù alla bolognese ricetta originale

Il ragù alla bolognese ha la sua ricetta depositata nella camera di commercio di Bologna nel 1982, ma siccome fu depositata tardivamente ogni famiglia ormai ha la sua ricetta collaudata e tramandata dai nonni ai nipoti. Io oggi vi presento la ricetta originale, quella depositata cosi come dovrebbe essere fatto il ragù alla bolognese, mia nonna l’aveva scritta su un foglietto a mia mamma che fu perduto ma a dire di mia mamma era quasi identica a questa che faccio io oggi. Mi sono documentata sul sito AIFB per realizzare la ricetta. Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su GOOGLE o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti ragù alla bolognese

  • 300 gPolpa di manzo (pancia o fusello)
  • 150 gPancetta (di maiale)
  • 50 gCarote
  • 50 gSedano
  • 30 gCipolle
  • 300 gPassata di pomodoro (o pomodori pelati schiacciati)
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 1 bicchiereLatte intero
  • q.b.Brodo
  • q.b.Sale e Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione ragù alla bolognese

  1. Per preparare il ragù alla bolognese a regola d’arte, tagliate la pancetta prima a dadini e poi tritatela molto finemente, mettetela in un tegame dal fondo spesso o di terracotta  e fatela sciogliere qualche minuto.

  2. Nel frattempo tritate molto finemente cipolla, carota e sedano quindi aggiungete l’olio extra vergine di oliva alla pancetta e il trito, mescolate molto bene per amalgamare bene e lasciate appassire a fuoco dolce per 5 o 6 minuti.

  3. Unite la carne di manzo macinata grossa , mescolate con un cucchiaio di legno e lasciatela rosolare per bene.

  4. Aggiungere il vino e lasciatelo evaporare per bene prima di aggiungere la passata di pomodoro o i pelati schiacciati con una forchetta, mescolate, abbassate la fiamma e portate a cottura il ragù alla bolognese per almeno 3 ore.

  5. Bagnare ogni tanto con qualche cucchiaio di brodo, mescolare. Verso fine cottura aggiungere il latte e mescolare, con il latte si smorza l’acidità del pomodoro, condite con sale e pepe.

  6. Una volta finita la cottura del ragù alla bolognese, consigliano di aggiungere la 1 bicchierino di panna fresca liquida se volete condire paste secche, invece per le tagliatelle non è consigliato. Questa è una scuola di pensiero molto diffusa ma che anticamente veniva utilizzata, a voi la scelta.

Come si conserva il ragu

Il ragù si conserva in un contenitore ermetico in frigorifero per 3 o 4 giorni. Potete congelare il ragù alla bolognese. QUI e anche QUI trovate altre ricette di RAGU’. Se volete vedere altre ricette TORNA IN HOME 

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

4 Risposte a “Ragù alla bolognese ricetta originale”

    1. Nessun schifo, se vai a leggere la ricetta originale depositata nella camera di commercio è tale quale la mia come spiego nella descrizione, è una ricetta antichissima ORIGINALE, se a te non piace puoi tranquillamente passare oltre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.