Riso carote e salsiccia

Riso carote e salsiccia, con questo tempo

( da noi da due mesi giornate freddissime con sole estivo dal mattino alla sera ) che finalmente ha preso una piega quasi invernale

con pioggerellina ( non tanta per il bisogno che c’è )

nebbia ed umidità , un riso così ci stava proprio bene.

Avendolo cucinato con il vino bianco ( di solito la salsiccia richiama il più corposo vino rosso) è delicatissimo

ed ovviamente più leggero.

Le dosi che vi metterò più sotto sono all’incirca per 2/3 persone, dipende da quanto i vostri commensali amano il riso.

La salsiccia si sa è un tantino calorica ma se vi è gradito il piatto

potete considerarlo come piatto unico e gustarlo senza troppe remore o rimorsi,

potrete eventualmente aggiungere solo un buon frutto.

Riso carote e salsiccia
Riso carote e salsiccia

Riso carote e salsiccia

INGREDIENTI

160 grammi di riso, per risotti

1/2 cipolla, lavata sbucciata e a rondelle sottili

olio extra vergine d’oliva

200 grammi di salsiccia

150 grammi di carote, lavate, pulite e grattugiate con fori medi

1/2 bicchiere di vino bianco secco

sale

grana, a piacere

PROCEDIMENTO

  • In una casseruola antiaderente, nell’olio fare ammorbidire la cipolla a fuoco bassissimo
  • Unire la salsiccia, prima bucherellata tagliuzzata sulla pelle e a pezzettini schiacciati leggermente con una forchetta
  • Mescolare e sfumare con il vino bianco, fare evaporare aggiustare di sale, a questo punto aggiungere la carote grattugiate, ed il riso
  • Fare cuocere, a fiamma bassa fino a che il riso non sarà cotto, allungando poco alla volta del buon brodo vegetale, di carne lo sconsiglierei rischierebbe di diventare troppo carico.
  • Come potete vedere non ho messo burro di proposito, già la salsiccia lascia andare cuocendo del buon condimento.
  • Se volete” colorarlo” un po’ ( si scherza naturalmente ) potete poco prima della fine cottura aggiungere un buon pomodoro maturo, lavato e a pezzetti
  • Il grado di cottura dipende dai vostri gusti, c’è a chi piace più al dente c’è chi lo gusta piò morbido, io lo preferisco un po’ più morbido.
  • Terminare, a piacere, con una bella spolverata di formaggio grana

Precedente Crema carciofi cipolle e patate Successivo Torta carote zucchine patate al forno

Lascia un commento