Involtini di salmone con riso doppia versione

Oggi vi propongo una sorta di sushi all’italiana. Un rotolino di salmone affumicato ripieno di riso anzi risotto al limone. Eccovi quindi gli involtini di salmone con riso.
Questa ricetta potete realizzarla in due versioni: quella con risotto al limone oppure la versione ancora più fresca con maionese.
Entrambe le versioni saranno un successo e lasceranno i vostri commensali a bocca aperta!
Provate anche la ricetta del wrap al salmone fresco e delicato.

involtini di salmone con riso
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gsalmone affumicato
  • 100 griso Carnaroli
  • 1limone
  • q.b.brodo vegetale
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 5 clvino bianco secco
  • 1 cucchiainoburro
  • q.b.cipolla
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaimaionese (per la versione fredda)
  • q.b.erba cipollina (per la versione fredda)

Preparazione degli involtini di salmone con riso

  1. Preparare il risotto: tritate finemente la cipolla, farla rinvenire con un filo d’olio d’oliva finché non sia morbida.

    Aggiungete il riso e farlo tostare a fuoco vivace. Sfumate con il vino, poi aggiungere man mano il brodo vegetale fino a completare la cottura del riso.

  2. Aggiungete la buccia grattugiata di mezzo limone, pepe macinato, il parmigiano e il burro, mescolate e lasciate riposare e fate raffreddare il risotto.

  3. Su ogni fettina di salmone affumicato adagiate un bel cucchiaio di risotto. Avvolgete e date la forma di involtino.

  4. Chiudete il rotolino con un filo di erba cipollina e servite gli involtini di salmone con riso a temperatura ambiente, magari decorando con delle scorzette di limone.

  5. involtini di salmone con riso

    Se invece, come me, volete realizzare una versione più fresca preparate il risotto come descritto su ma senza aggiungere la scorza di limone, nè il parmigiano e nemmeno il burro.

  6. Lasciate raffreddare il riso e poi aggiungete abbondante erba cipollina tritata e un paio di cucchiai di maionese.

    Procedete ad assemblare gli involtini.

Consiglio di Adriana

Se realizzate la versione al limone gli involtini vanno serviti a temperatura ambiente, se invece preferite la versione con la maionese, i rotolini vanno conservati in frigo e serviti freddi.

Potete preparare anche un rotolo più grande e poi dividerlo in bocconcini più piccoli, quindi realizzare una sorta di involtini mignon da gustare in un sol boccone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Frittelle di pomodoro e basilico soffici e buonissime Successivo Peperoni al naturale conserva della nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.