GRAFFE DI NATALE ARANCIA E CANNELLA SOFFICI E PROFUMATE

Continuano i miei esperimenti sulle graffe e quindi non potevo non vestirle a festa: graffe di natale arancia e cannella. Sofficità unica ma con un profumo ed un aroma indescrivibile!
Sono cicciottelle, morbidissime e con un profumo che invaderà tutta la vostra cucina.
LEGGETE ANCHE
FRITTELLE BAVARESI DELLE FIERE
FRITTELLE ZUCCHERATE NAPOLETANE

graffe di natale
graffe di natale
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10 graffe
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI GRAFFE DI NATALE

500 g farina Manitoba (o farina forte per lievitati)
50 g strutto (o olio di semi)
1 pizzico sale
250 ml latte
2 uova
50 g zucchero
5 g lievito di birra fresco
Mezza bustina lievito in polvere per dolci
1 scorza d’arancia (grattugiata)
1 bicchierino liquore (all’arancia)
2 cucchiaini cannella in polvere
q.b. zucchero semolato (per decorare)

Strumenti

1 Pentola
1 Planetaria

PREPARAZIONE GRAFFE DI NATALE

Qualche ora prima della preparazione delle graffe mescolate la scorza d’arancia grattugiata con lo strutto. Coprite con pellicola per alimenti e fare riposare. Questo passaggio è fondamentale per avere un composto cremoso e molto aromatizzato.

Montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose.

Versare nella planetaria la farina, il latte tiepido in cui avrete fatto sciogliere il lievito.

Iniziate a lavorare ed aggiungete la crema di uova e poi piano piano lo strutto cremoso, la cannella e il liquore.

Infine aggiungete il lievito vanigliato.
Lavorate l’impasto per 15-20 minuti.

Lasciate lievitare fino al raddoppio (anche una notte in frigo) poi dividete l’impasto in pagnottelle di 80 massimo 100 gr. di peso.

Al centro di ognuna praticare un foro con le dita che andrete ad allagare sempre con le dita. Potete capire come fare vedendo il video che trovate su.

Mettete a lievitare ogni graffa su una quadrato di carta forno.
Fate lievitare per un’altra oretta.

Tuffate le graffe con la carta forno nella pentola con abbondante olio caldo, non bollente,e friggete…..  massimo due graffe per volta.  Togliete la carta forno.

Coprite con un coperchio in modo che le graffe si gonfieranno molto in questa fase di cottura.
Quando saranno dorate da un lato potete girarle e fa dorare anche l’altro lato a questo punto anche senza coperchio.

Lasciate intiepidire e poi passatele nello zucchero semolato

Ecco pronte le graffe di natale arancia e cannella altissime e sofficissime.

graffe di natale
graffe di natale

Consiglio di Adriana

Potete aggiungere all’impasto anche un pizzico di chiodi di garofano in polvere e sentirete tutto il profumo del Natale!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.