Frittelle alle scarole non assorbono olio

Alzi la mano chi non ama le frittelle. Io le adoro e allora ho voluto realizzare le frittelle alle scarole complice l’esubero di verdure dopo aver realizzato la pizza con le scarole.
Irresistibili!
Per questa ricetta usate le scarole già condite della pizza napoletana con le scarole.

frittelle alle scarole
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gsemola (rimacinata)
  • 150 gfarina 0
  • 5 gsale
  • 280 gacqua
  • 8 glievito di birra fresco
  • 5 gzucchero
  • 3scarole (forchettate)

Strumenti

  • Ciotola

Preparazione delle frittelle alle scarole

  1. Sciogliete il lievito, con lo zucchero, in 30 g di acqua. Attendete circa 10 minuti per farlo attivare.

  2. Mescolate le farine, metterle in una ciotola e disporre a fontana, versate il lievito ed iniziate a mescolare, e mano a mano aggiungere i 200 g di acqua. L’impasto risulterà molto morbido.

  3. Alla fine aggiungete il sale, sciolto in 20 g di acqua, e amalgamare bene.

    Aggiungete all’impasto le scarole già pronte e ovviamente fredde. Rimescolate bene in modo da avere un impasto omogeneo.

  4. Coprite la ciotola e far triplicare di volume (ci vorranno circa un paio d’ore).

  5. Prendete l’impasto con un cucchiaio bagnato e formate delle palline e friggerle ad immersione, in olio caldo, fino a quando non risulteranno ben dorate.

  6. frittelle alle scarole

    Scolate le frittelle alle scarole su carta assorbente e mangiare subito belle calde!!!!

Consiglio di Adriana

Perfette per antipasti ed aperitivi delle feste e non solo! Le ameranno anche i bambini.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.