Gamberi al gusto di Enzo

enzos shrimp (3)Gamberi al gusto di Enzo (con tantissime padelle): Colgo l’occasione per mettere in guardia tutti coloro che potrebbero sedere a tavola con Enzo in occasione di pasti deliziosi. Detto questo, non conosco il motivo per cui per lui si impiega tanto tempo per prepararli e raggiungere il tavolo. In attesa di servire il pranzo abbiamo a disposizione sempre qualche snack. Ho il sospetto che vi state chiedendo il motivo io non so perché ci vuole tanto tempo ? La ragione che vi do e’ questa: Enzo quando cucina tiene sempre la porta chiusa per proteggere i suoi secreti in fatto di cucina, e’ stato un caso particolare che io abbia potuto fare questa foto.

enzos shrimp

Da dietro la porta chiusa nel frattempo Enzo fa anche il direttore di sala. “Vino bianco, pane caldo, tovaglioli” (tantissimi tovaglioli) e la cena è servita!!!!!!. Adesso anche tu potrai godere di un bellissimo piatto di scampi alla Enzo, ed ecco la sua ricetta. Erano molto gustosi con pochissimo condimento se non addirittura nullo. Buon appetito!

“La ricetta di Enzo! …. Enzo! “Dove sarà andato ?? Beh, sono le 4,30 del pomeriggio … forse anche questa sera il menu comprenderà pesce? Ma in attesa che Enzo torni e ci da la ricetta io non posso fare altro che cercare di capire per quando io meglio possa fare come ha cucinato questi gamberi. A giudicare dalle prove che ha lasciato in cucina avete bisogno di:

  • 3 oppure 4 pentole per nessun motivo utili se non quello di renderle sporche.
  • Il grill
  • Il forno
  • Una (2,3,4…) padella(e)
  • Una bottiglia di vino
  • Un po’ di sale, gamberi, limone fresco, buccia di limone tritato, peperoncino tritato, pepe, aglio (schiacciato)
  • Olio d’oliva, che si mette in ogni padella !
  • Una (forse due, ho perso il conto) teglia da forno
  • L’incapacità di capire come funziona la lavastoviglie!
  • 2 donne abbastanza stupide di offrirsi alla pulizia di tutto
  1. Evidentemente la chiave per eseguire questo piatto non e’ (e definitamente non e’) accendere l’aspiratore, aprire la porta o finestra, mentre si fa: cottura alla griglia, frittura, e cottura al forno, alla fine si arriverà a questo:

enzos shrimp (3)

“ENZO!”

Antipasto, Finger food, Pesce, Pesce, Secondi , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries Maritozzi di mia nonna Next Entries Gnocchi senza glutine con yucca

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.