Crema di spinaci e carciofi

artichoke spinach dipCrema di spinaci e carciofi: Anche se gli ingredienti della salsa fatta con spinaci e carciofi potrebbe sembrare di stile mediterraneo è sicuramente una ricetta americana. Mentre date un’occhiata all’elenco degli ingredienti capirete che non tutti possono disporre di spinaci e carciofi freschi. La salsa di spinaci e carciofi è una meraviglia della cucina americana, è una dimostrazione chiara di come si può realizzare con un assortimento di ingredienti che normalmente si trova in cucina, aggiungendo anche un po’ di immaginazione.

Come in gran parte delle cose che sono sul tavolo degli americani la salsa di spinaci e carciofi è molto coinvolgente. Perché? Semplice perché è piccante, densa e non facile da trovare per questo quando si trova al centro del tavolo circondato da familiari con in mano dei crekers o patatine golosamente si approfitta immergendocisi dentro fino all’ultima goccia.

Ingredienti:

  • 2 lattine da 400 gr di cuori di carciofi (quelli congelati vanno anche bene)
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • Sale e pepe q.b.
  • 450 gr di spinaci teneri (anche congelati)
  • 1 cipolla media tritata finemente
  • 2 spicchi d’aglio tritati finemente
  • 60 ml di maionese
  • 100 gr di Philadelphia a temperatura ambiente
  • 340 gr di formaggi assortiti grattugiato, ad esempio: parmigiano, Ceder, mozzarella, pecorino romano
  • 2 cucchiai succo di limone e buccia grattugiata,
  • 1 cucchiaio di foglie di timo fresco o essiccato
  • Un pizzico di pepe di cayenna
  • 75 gr di parmigiano e formaggio Cedar, grattugiato

artichoke spinach dip

  1. Preriscaldare il forno a 230°C/450°F e foderare una teglia con carta alluminio.
  2. Mettere i carciofi scolati con un cucchiaio di olio d’oliva sale e pepe a piacere.
  3. Mettere i carciofi nella teglia e infornare per 25 minuti girarli di tanto in tanto.
  4. Raffreddare i carciofi e tritarli grossolanamente.
  5. Nel frattempo scaldare un cucchiaio di olio d’oliva in una grande padella a fuoco medio-alto.
  6. Cuocere gli spinaci fino a farli appassire poi toglierli dalla padella e scolarli.
  7. Aggiungere il restante cucchiaio di olio nella padella con la cipolla fai cuocere fino a farla ammorbidire (circa 5-7 minuti).
  8. Mescolare l’aglio fino a quando sentite il profumo circa 30 secondi.

Antipasto, Condimenti, Formaggio, Salsa, Vedure , , , , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries Insalata alla Cesare Next Entries Le caldarroste

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.