Stinco di maiale alla Guinness

Quando ho molto tempo a disposizione per cucinare (e quindi solo durante il weekend!) mi piace cucinare lo stinco! Dato che questa carne richiede un lungo tempo di cottura (quasi 3 ore), non la cucino spesso, ma appena se ne presenta l’occasione, la colgo al volo, sicura che sarà di certo un piatto apprezzato da tutti! Mi piace sperimentare nuovi aromi e complice qualche scorta di Guinness in dispensa, ecco che nasce questo secondo piatto dal carattere deciso e sostanzioso!

Stinco di maiale alla Guinness

Ingredienti per 2 persone

Stinchi di maiale 2

Birra Guinness 66 cl

Cipolla 1

Sale grosso 2 cucchiaini

Rosmarino q.b.

Salvia q.b.

Erba cipollina q.b.

Pepe nero q.b.

Olio evo q.b.

Miele 1 cucchiaio


Affettare la cipolla in fette un pochino spesse e adagiarle sul fondo della teglia con un filo di olio. Mescolare il sale grosso con gli aromi e versare il tutto sugli stinchi, massaggiando la carne per far penetrare bene gli aromi. Sistemare gli stinchi sulle cipolle ed infornare a 220° per circa 8 minuti. Trascorso questo tempo, versare la birra sui nostri stinchi ed abbassare la temperatura del forno a 170°. Cuocere per circa 2 ore/2 ore e mezza. Una volta che la carne sarà cotta, porre la teglia direttamente sul fuoco ed aggiungere il miele che smorzerà il gusto amarognolo della birra. Cuocere per circa 5 minuti, fino a quando non diventerà denso. Si creerà una cremina deliziosa che servirà per guarnire il nostro stinco! Servire ben caldo e…. naturalmente con una bella birra fresca magari artigianale! Buon appetito!

(Visited 1.413 times, 1 visits today)
Secondi piatti ,

Informazioni su sugarqueen

Tutto ciò che amo, racchiuso in un piccolo spazio virtuale, per condividere ricette, emozioni e pensieri! Insomma, tutto ciò che regna nella mia cucina! Ogni piatto è il mio personale modo di dire: ti voglio bene! Non è forse l’amore, l’ingrediente segreto per una ricetta di successo?

Precedente Sorbetto al Red Dragon Fruit Successivo Risotto Yin & Yang