Hamburger di cinghiale con fontina su chips di cavolo nero con marmellata di cipolle di Tropea all’aceto balsamico

Un secondo piatto gustoso e semplice! Provatelo!

Ah la marmellata di cipolle di Tropea all’aceto balsamico! Noi la adoriamo… Servita sui crostini di pane tiepido, oppure abbinata ai formaggi o semplicemente così, abbinata all’hamburger di carne. Più precisamente, hamburger di cinghiale che è una carne magra e molto saporita nonché una delle nostre preferite in casa SugarQueen! Ho servito il tutto sulle chips di cavolo nero che ormai tutti conosciamo, fanno bene, sono squisite e una tira l’altra!! Questa ricetta è davvero semplice e veloce, io ho sempre una scorta di marmellata di cipolle in dispensa, preparatela anche voi in anticipo così ne avrete sempre un po’ per condire qualsiasi cosa vi capiti sotto tiro! Ecco la ricetta!



Ingredienti per 2 persone

Per gli Hamburger:

Carne trita di cinghiale 300 gr

Uovo 1

Prezzemolo q.b.

Sale q.b.

Pepe nero q.b.

Pangrattato 2 cucchiai

Fontina 2 fette spesse

Per le chips di cavolo nero:

Foglie di cavolo nero pulite lavate ed asciugate q.b.

Olio q.b.

Fleur de sel q.b.

Per la marmellata di cipolle di Tropea all’aceto balsamico

Per due vasetti da 150 gr

Cipolle di Tropea 500 kg

Zucchero di canna 250 gr

Aceto balsamico 100 gr

Alloro due foglie


Preparare la marmellata di cipolle di Tropea all’aceto balsamico:

lavare, mondare e tagliare a fette le cipolle metterle in una ciotola, versare l’aceto balsamico, aggiungere le foglie di alloro e lo zucchero e lasciar macerare per almeno 3 ore, mescolando di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo, togliere le foglie di alloro e procedere:

Con Bimby: versare le cipolle, l’aceto balsamico e lo zucchero, cuocere per 40 minuti a Vel 2 100°.

Senza Bimby: versare le cipolle e l’aceto balsamico in una pentola capiente, lasciar appassire per circa 10 minuti. Aggiungere quindi lo zucchero e cuocere per circa 40/45 minuti mescolando spesso.

Fare la prova del piatto, mettendo al centro un cucchiaino di marmellata, se inclinando il piatto, questa non scivola ma resta compatta, allora sarà pronta.

Distribuire quindi la marmellata nei vasetti precedentemente sterilizzati (metterli a bollire in abbondante acqua per 30 minuti e farli asciugare completamente), chiudere i vasetti e posizionarli a testa in giù.

Quando saranno freddi immergerli in una pentola con dell’acqua fredda e fateli bollire per altri 20 minuti.

Preparare le chips di cavolo nero:

Mondare lavare ed asciugare delicatamente le foglie di cavolo nero, sistemarle senza sovrapporle sulla placca del forno ricoperta di carta forno a massaggiarle con l’olio evo. Spolverare con fleur de sel ed infornare a 160° per circa 15 minuti o fino a quando saranno croccanti.

Intanto preparare anche gli hamburger

Mescolare la carne trita con l’uovo sale pepe e prezzemolo, aggiungere il pangrattato e iniziare a formare gli hamburger con l’aiuto di un coppapasta. Cuocere sulla griglia o padella ben calda. Una volta cotta la carne, adagiare la fettina di fontina in modo tale che con il calore della carne si sciolga.

Assemblare il resto del piatto e servire immediatamente.

Buon appetito!

(Visited 189 times, 1 visits today)
Precedente Cupcakes Sant'Agnese Successivo Cupcakes salati al cavolo nero