Pizzette di brisée per l’aperitivo

Sapete quanto io adori preparare ricette per l’aperitivo? I finger food sono la mia passione, adoro prepararli e adoro mangiarli! Quando ho il tempo necessario (e, soprattutto, quando non ho altre 2000 ricette da preparare) mi piace preparare da me anche gli impasti base, ma spesso e volentieri il tempo scarseggia e occorre pensare qualcosa di veramente veloce. Per questo oggi vi propongo le pizzette di brisée, preparate in pochissimi minuti: belle, buone e fast, super fast!

Se voi avete più tempo e più voglia, preparare la brisée in casa è abbastanza facile. Potete seguire questa ricetta: pasta brisée.

Iniziamo a preparare!

pizzette di brise

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta brisée già pronta
  • pomodorini secchi sott’olio q.b.
  • olive denocciolate q.b.
  • formaggio tipo Emmental q.b.
  • origano

Pizzette di brisée per l’aperitivo – Procedimento

Lasciamo il rotolo di pasta brisée a temperatura ambiente per qualche minuto prima di srotolarlo, in modo da non spezzarne i bordi e la parte finale.

Nel frattempo accendiamo il forno a 200° e foderiamo una teglia con la carta forno.

Sgoccioliamo i pomodori secchi e tagliamoli in piccoli pezzetti, in questo modo saranno più semplici da disporre sulle pizzette. Tagliamo a pezzi anche il formaggio e lasciamo da parte.

Stendiamo la pasta e ricaviamo delle formine rotonde. Disponiamole nella teglia e farciamole alcune con i pomodori secchi e alcune con le olive denocciolate. In tutte le pizzette aggiungiamo il formaggio.

Cuociamo fino a quando il formaggio non si sarà fuso e i bordi delle pizzette non risulteranno colorati. In genere bastano 7-10 minuti, in base alla temperatura del forno.

Le nostre pizzette di brisée sono pronte per l’aperitivo! Cospargiamole con un po’ di origano prima di servirle.

pizzette di brisée

Le pizzette di brisée sono ottime sia calde sia fredde!

Un consiglio in più

Le varianti di questa ricetta sono pressoché infinite, vi consiglio solo di evitare la passata di pomodoro se volete che cuociano in fretta. Che ne dite di una versione con la zucca già cotta e le olive denocciolate? Oppure con pecorino e pistacchi, pancetta e stracchino, zucchine e gamberetti? A voi la scelta! 🙂

Passate a trovarmi su facebook, twitter e instagram, vi aspetto! 🙂

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*