Pizza al prosciutto cotto, Pizza fatta in casa, Ricetta pizza

Una buona pizza fatta in casa dà molta soddisfazione e mangiarla comodamente nella propria dimora non fà rimpiangere di non essere andati in pizzeria. Richiede un pò di impegno ma ne vale proprio la pena.

Pizza al prosciutto cotto, Pizza fatta in casa, Ricetta pizza

Ingredienti per la base:
Farina: 500 gr  /  lievito di birra: 1 bustina 25 gr  /  sale: q.b.  /  zucchero: la puntina di un cucchiaino  /  acqua tiepida: 270 ml  /  olio extra vergine di oliva: 1  cucchiaio e mezzo
Ingredienti per la farcia:
mozzarella: 200 gr  /  basilico: 4 foglioline  /  prosciutto cotto: 120 gr  / origano: q.b.
Ingredienti per il sugo:
pomodoro: 6  medi  /  cipolla: mezza  /  basilico: il trito di alcune foglioline  /  olio extra vergine di oliva: q.b.  /  sale: q.b.


Preparazione:
 Prendete il lievito di birra e mettetelo in un bicchiere con un dito di acqua tiepida e una punta di zucchero, mescolate. Coprite il bicchiere con un piattino e mettetelo da parte per circa 15″. Nel frattempo disponete su un piano di legno la farina facendo un ampio foro al centro, unite il lievito, versate l’acqua tiepida, mettete un cucchiaio di olio e per ultimo mettete un pizzico di sale.

Gli ingredienti vanno inglobati alla farina un poco alla volta con movimento circolatorio e morbido, agendo sempre dal centro del foro. Poi alternando le mani impastate delicatamente.  Fate una bella palla omogenea come fosse un panetto, collocatelo in un recipiente infarinato e copritelo. 

Pizza | 193.1

L’impasto và tenuto a riposo almeno 3 ore,  un trucco per farlo lievitare più velocemente ed ottenere un impasto simile a quello che si otterrebbe con la tecnica del lievito madre è quello di riprendere l’impasto dopo il riposo, ricomporre il panetto, ricollocarlo nella ciotola e metterlo in forno preriscaldato a 50° circa. Tenetelo lì per una oretta prima di stendere l’impasto per utilizzarlo.  L’ideale sarebbe quello di preparare l’impasto il giorno prima, lasciandolo riposare durante la notte in frigorifero e riprendere l’impasto reimpastandolo ogni 3 ore circa prima della cottura.
 Pizza | 193.2

Trascorso il tempo di riposo prendete della carta da forno che non necessita di essere unta e disponetevi sopra la vostra pasta. Iniziate a stenderla, meglio se senza il mattarello, ma se non si è molto pratici è di grosso aiuto.  Sarebbe ideale dare un diverso spessore tra la parte centrale e quella ai bordi della pasta, cercando di conferire al centro uno spessore più sottile al fine di agevolare una cottura perfetta. Per comodità le dò la forma del vassoio da forno e cercando di aiutarmi con le mani spingo la pasta dal centro verso i bordi (attenti però a non rompere l’impasto). Sollevando bene la carta da forno trasferite il tutto sul vassoio. Versate prima dell’olio extra vergine di oliva sull’impasto poi versate il sugo al pomodoro, il sale e spolverizzate dell’origano.

Infornate a 200° per 10″/15″ (per i tempi di cottura regolatevi con il vostro forno). Ritirate la pizza,  aggiungete la mozzarella ben strizzata e tagliata a tocchetti. Dopo 5/10″ ritirate la pizza dal forno e sistemate il prosciutto cotto ( se vi piace caldo potete unirlo alla pizza 2 minuti prima di toglierla dal forno). Mettete delle foglioline di basilico fresco e servite la pizza caldissima.

Pizza al prosciutto cotto, Pizza fatta in casa, Ricetta pizza

Indicazioni per il sugo al pomodoro: Tagliate la cipolla e fate un soffritto veloce, unite il pomodoro tagliato a pezzi e mescolate. Lasciate andare 5″ con la pentola coperta, correggete di sale, unite il trito di basilico  e spegnete la fiamma ( se il sugo è troppo liquido lasciate andare un pò a pentola scoperta). Trasferite il tutto nel bicchiere del mix e con il mix ad immersione frullate tutto. Otterrete una crema di pomodoro profumato e saporito da usare come farcitura per la pizza. Molti non usano la cipolla nel sugo di pomodoro, per gusto personale io la preferisco.

Pizza | 193.3

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*