Donuts a modo mio

Donuts a modo mio

Ciao!

Oggi vi presento una ricetta facile per realizzare i famosissimi donuts americani. Dal momento che non è il classico impasto e non vengono fritti ma cotti in forno, ho chiamato questi dolcetti “donuts a modo mio”! 🙂

L’idea mi è venuta mentre stavo preparando le ciambelline soffici al forno (la ricetta la trovate cliccando qui). E così per renderle ancora più golose, ho pensato di ricoprirle con del cioccolato fondente e decorare il tutto con qualche pralina colorata. Beh..il risultato è molto simile ai donuts americani, voi cosa ne pensate? 🙂 Ovviamente si può decidere anche di utilizzare il cioccolato bianco e magari colorarlo anche coi i colori alimentari che preferite.

ingredienti per 20-25 dunuts:

  • 230 ml di latte
  • 60 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 450 g di farina 00
  • 7 g di lievito di birra fresco ( 1/4 del cubetto) per una lievitazione più veloce aumentare la dose del lievito sino a 15 g circa 
  • 100 g di burro morbido
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia (io vanillina)
  • 1 pizzico di sale

ingredienti per la decorazione:

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 150 ml di panna fresca
  • praline colorate di varie forme

procedimento

Per realizzare le ciambelline seguire la ricetta cliccando qui. Poi invece di decorarle con lo zucchero semolato, proseguire la ricetta leggendo qui di seguito.

Preparazione della glassa al cioccolato

Per decorare i donuts, preparare la glassa al cioccolato tagliando a pezzi il cioccolato fondente. Poi in un pentilo scaldare la panna fresca e versarla lentamente sul cioccolato fondente, cercando di evitare la formazione di grumi.

Farcitura dei donuts

Immergere i donuts da un lato nella glassa di cioccolato e riposizionarli sulla teglia da forno sul lato non glassato.

Decorazione dei donuts

Decorare i donuts con le codette o diavolini di diverse forme e colori e lasciarli asciugare a temperatura ambiente.

Donuts a modo mio

I donuts a modo mio sono pronti per essere serviti.

Donuts a modo mio

A presto!

Anna

Seguitemi anche su facebook L’OSTERIA DI ANNA

Precedente Ciambelline soffici al forno (senza patate) Successivo Vellutata di porro e zafferano

Lascia un commento