Melanzane sotto olio

Quest’oggi presento una ricetta delle melanzane sotto olio, usanza che fa parte della nostra tradizione contadina, di quando mia nonna raccoglieva le melanzane nell’orto e per non farle andare a male, nel periodo di abbondanza, le lavorava per conservarle e presentarle in tavola nelle grandi occasioni familiari, come antipasto o contorno saporito. Oggigiorno si trovano già pronte sugli scaffali dei supermercati, ma vi assicuro che il sapore e completamente diverso, specialmente se si usa l’olio extravergine di oliva come ho fatto io.Melanzane sotto olio di Fantasie a Tavola

Ingredienti: 

•   5 melanzane viola
•   1/5 di aceto di vino bianco
•   Olio extravergine di oliva q.b.
•   Basilico q.b.
•   Origano q.b.
•   4 spicchi di aglio
•   Sale q.b.

Preparazione:

Lavate e asciugate bene le melanzane e privatele del picciolo, tagliatele a striscioline larghe anche un centimetro. Man mano che tagliate le melanzane, mettetele in una ciotola, fate uno strato di melanzane, cospargete con uno strato di sale, sistemate le melanzane a strati alternando con il sale fino a riempire la ciotola. Lasciatele spurgare per una notte in frigorifero, in modo che fuoriesca tutta l’acqua di vegetazione. Il giorno dopo sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente per eliminare il sapore acre dell’acqua di vegetazione, strizzatele bene e fatele asciugare su un canovaccio per almeno un’ora. Nell’attesa, preparate a ebollizione un litro e mezzo di aceto di vino bianco aggiungendo due bicchieri di acqua, appena inizia a bollire aggiungete le melanzane e lasciatele sul fuoco per 5/6 minuti dalla ripresa dell’ebollizione, il tempo dipende da come avete tagliato le melanzane, se le avete tagliate più grossolanamente o meno. Scolatele, strizzatele, stendetele su un canovaccio e lasciatele asciugare per quattro ore. Ora sterilizzate i vasetti insieme ai tappi, mettendo un canovaccio sul fondo della pentola e uno tra i vasetti in modo che non si tocchino. Portate a bollore e lasciare sul fuoco per 30 minuti, dopo di che lasciateli asciugare molto bene su un canovaccio. Riempite i vasetti, mettete sul fondo di ogni vasetto qualche spicchio d’aglio, l’origano, il basilico, l’olio extravergine d’oliva e le melanzane, premendo le fette di melanzana contro la parete dei vasetti per eliminate le bolle d’aria. Continuate così mettendo a strati le melanzane, qualche spicchio d’aglio e gli aromi fino a riempire il vasetto. Riempite il vasetto fino a un paio di centimetri dall’orlo, e lasciate riposare i giorni successivi in ambiente fresco, aggiungendo di nuovo dell’olio di oliva (nel caso il livello si fosse abbassato fino a fare riaffiorare le melanzane). Tappate bene e conservate i vasetti, dopo circa un mese potete iniziare a consumarli.
Melanzane sotto olio di Fantasie a TavolaBUONA CUCINA

Seguitemi anche su:  facebook1 Seguitemi su facebook googleplus1  Seguitemi su googleplus  Seguitemi su twitter

NON PERDETE LA PUNTATA DELLA TRASMISSIONE “ASCOLTA COME TI CUCINO” OGNI SABATO CON IL NUOVO ORARIO 10.30/12.00 SEMPRE SU WEBRADIO: http://www.deliradio.it/

DeliRadio

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Penne carciofi e pane Successivo Vellutata di legumi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.