Conserva di aranci di Pellegrino Artusi

Non ho utilizzato tutte le 12 arance previste nella ricetta originale Conserva di aranci di Pellegrino Artusi perché me ne servirà solo un vasetto fra poco meno di un anno ….obiettivo pampapato perfetto! Ho invece pensato a circa 1 kg di aranci, che nel mio caso sono 3 provenienti da Sciacca (Sicilia): enormi, sani, succosi, dolcissimi, biologici! Mio marito quando ne ha visti 3 bucherellati, in ammollo, ha pensato ad una delle mie idee balenghe quindi ad uno spreco; ovviamente si è ricreduto!

conserva-di-aranci-di-pellegrino-artusi

Ingredienti:

  • 12 aranci biologici
  • 1 limone biologico
  • zucchero pari peso degli aranci
  • acqua meta’ peso degli aranci
  • 4  cucchiai di rhum

procedimento:

Lavare le arance, asciugarle e bucherellarle coni rebbi di una forchetta.

mettere-gli-aranci-in-ammollo

mettere le arance in ammollo in acqua fredda per 3 giorni sostituendo l’ acqua mattina e sera.

aranci-dopo-3-gg-di-ammollo

il quarto giorno togliere dalle arance le estremità, quindi tagliarle a metà eliminando gli eventuali semi, successivamente a fettine di 1/2 cm

tagliare-gli-aranci-a-fettine-di-mezzo-cm1

infine a pezzetti di 2-3 cm circa…

tagliare-gli-aranci-a-fettine-di-mezzo-cmPesare il quantitativo di frutta così preparato ( il mio 1.350 gr) metterlo in una pentola assieme alla sola acqua ( metà peso delle arance….nel mio caso 675gr). Mettere su fuoco vivace,portando ad ebollizione

con-acqua-e-zuccheroLasciar bollire 10 minuti quindi aggiungere il limone tagliato come gli aranci

tagliare-il-limone-nello-stesso-modo

e poco per volta pari peso di zucchero ( nel mio caso 1350 gr) mescolando fino allo scioglimento di quest’ ultimo.

aggiungere-lo-zuccherofar bollire la conserva ( io ho messo sotto la pentola uno spargi fiamma ) fino ad addensamento (circa 2 ore a fuoco moderato). Ogni tanto è meglio mescolare e quando si forma la schiuma, beh io l’ho tolta con una ramina.

dopo-2-orePer verificare la cottura vale la prova del piattino.

Quando la conserva sarà fredda aggiungere il rum (io 2 cucchiai)

Mettere in vasi pulitissimi e procedere con la chiusura ermetica e la sterilizzazione; questa volta l’ho fatta come faceva mia mamma:

sterilizzatura ho messo i vasi dentro una pentola, li ho rivestiti con uno straccio, li ho ricoperti di acqua e ho lasciato bollire il tutto per 30 minuti. Alla fine ho lasciato raffreddare i vasi dentro l’acqua.

conserva-di-aranci-di-pellegrino-artusi1

conserva-di-aranci-di-pellegrino-artusi2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Precedente Civette salate al grana Successivo Miscela per cioccolata in tazza istantanea

Grazie per essere passato a trovarmi. Siediti pure...faccio volentieri due chiacchiere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.