Impasto base per pizza

Oggi voglio parlarvi del mio impasto base per pizza, di solito io mescolo sempre farina Manitoba con farina di semola per una pizza croccante e gustosa. Ma grazie alla collaborazione con l’azienda Molino Pagani ho potuto provare questa farina speciale, ideale per la pizza e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta. Non ho fatto le foto delle pizze finite perchè erano destinate ad una festa in famiglia e di sera si sa le foto non vengono molto bene, ma vi posso assicurare che con questa ricetta non avrete nessun problema. Avrete una pizza, morbida al centro e croccante ai bordi, oltre che un impasto ben lievitato e leggero.

impasto base per pizza
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Porzioni:
    2 teglie di pizza
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 350 g Acqua
  • 1/2 Lievito di birra fresco (cubetto)
  • 40 g Olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini Zucchero
  • 2 cucchiaini Sale

Preparazione

  1. Per realizzare l’impasto base per pizza io uso mezzo cubetto di lievito, in estate un quarto. Con mezzo cubetto l’impasto lieviterà comunque entro le due-tre ore, molto dipende dalla temperatura che avete in casa e da come impastate l’impasto. Ma otterrete una pizza molto più digeribile.

  2. Per realizzare l’impasto base per pizza iniziate sciogliendo il lievito in una parte di acqua. Aggiungete al lievito lo zucchero per attivare la lievitazione. Quindi usate impastatrici e robot da cucina come siete soliti fare aggiungendo al lievito la farina, l’olio, l’acqua rimanente e per ultimo il sale.

    Se impastate a mano potrete disporre la farina a fontana sul piano da lavoro e mettere nel centro il lievito sciolto e l’olio. Fate quindi amalgamare l’acqua alla farina e aggiungete sempre per ultimo il sale. Lavorate bene l’impasto, impastandolo energicamente almeno per 10 minuti. Dovrete ottenere un composto elastico, liscio, senza grumi.

  3. Mettetelo in una ciotola infarinata fate dei tagli sulla superficie dell’impasto base per pizza, copritelo con un canovaccio e fatelo lievitare fino al raddoppio del volume.

    Quando l’impasto sarà ben lievito e gonfio potrete dividerlo in due parti, stendere dapprima con le mani e poi con l’aiuto di un mattarello le pizze e metterle nelle teglie, facendole lievitare ancora per circa 30-40 minuti prima di farcirle e infornarle.

    Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sulla mia pagina Facebook Cucina Serafina.

Note

Andate a scoprire le farine professionali Molino Pagani allo shop online che trovate QUI.

Precedente Plumcake pere, banane e cacao Successivo Polpette di broccoli

Lascia un commento

*