Come congelare il cavolfiore

Oggi parliamo di come congelare il cavolfiore. Se ne avete in abbondanza, magari per produzione propria, o perchè al mercato avete trovato una bella offerta, potete congelarlo mantenendo intatti gusto e proprietà di questa verdura invernale.

Le tecniche per congelare il cavolfiore sono semplici, è possibile scegliere di congelarlo sia crudo che cotto

come congelare il cavolfiore
  • Difficoltà:
    Molto Bassa

Ingredienti

  • Cavolfiore
  • busta per freezer qualche

Preparazione

    • Lavare e tagliare il cavolfiore

    Prima di congelare il cavolfiore dovrete lavarlo accuratamente, tagliate le cime eliminando il gambo più duro e poi passate le singole cime sotto l’acqua corrente per eliminare residui di terriccio e polvere.

    • Sbianchimento (sbollentatura)

    Il metodo migliore per congelare il cavolfiore è di sbollentarlo per qualche minuto, specialmente nel caso di cavolfiore viola. In questo modo si neutralizzeranno gli enzimi che fanno marcire le verdure. Quindi mettete sul fuoco una grande pentola colma d’acqua e quando bolle versate al suo interno le cime di cavolfiore, aggiungendo anche qualche goccia di limone, nel caso di cavolfiore viola. Fate sbianchire per circa 5 minuti e poi scolate le cime del cavolfiore.

  1. come congelare il cavolfiore
    • Raffreddamento e asciugatura

    Dopo aver sbollentato il cavolfiore fatelo raffreddare e poi disponetelo su un canovaccio asciutto per farlo asciugare.

    • Imbustamento

    Quando il cavolfiore è completamente freddo potete porzionarlo nei sacchetti per il freezer, oppure se volete avere delle cime staccate potete farle congelare dapprima su dei vassoi e poi riporli nei sacchetti.

    Scrivete sempre la data di congelamento sulle confezioni e se può servirvi il peso o il numero delle cime di cavolfiore.

    • Congelare il cavolfiore crudo

    Il cavolfiore può essere congelato anche crudo, l’unica differenza è che dopo lo scongelamento lo ritroverete un pò più molliccio del normale, per ovviare a questo problema, potrete gettarlo ancora congelato nella pentola con l’acqua calda, un pò come si fa con gli spinaci porzionati.

    • Tempi di conservazione

    Il cavolfiore congelato si conserva il freezer a lungo, per circa 6 mesi.

    • Usi dopo la scongelamento

    Dopo lo scongelamento potete usare il cavolfiore come meglio credete. Per condire la pasta, come contorno, per realizzare torte salate. Insomma come fareste con il cavolfiore fresco.

    Se vuoi continuare a conoscere i miei consigli in cucina seguimi sulla mia pagina Facebook Cucina Serafina

 
Precedente Torta all'arancia con glassa Successivo Parmigiana di broccoli

Lascia un commento

*