Gnocco fritto

Quando scendo nel Veneto e mi fermo in qualche locale a fare aperitivo servono spesso lo gnocco fritto accompagnato a salumi e formaggi.
E’ veramente buonissimo, croccante ed ottimo per accompagnare un’aperitivo con gli amici o un antipastino rustico per una cenetta.
Sono anni che penso di provare a farlo ed alla fine, complice un pranzo con amici mi sono decisa ed il risultato è stato eccezionale.
Accompagnato a salumi e salsine varie è andato a ruba.

Gnocco frittoIngredienti:
250 gr di farina 00
120 ml di acqua
15 gr di lievito di birra
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di sale

Gnocco fritto

Procedimento:
Per preparare lo gnocco fritto iniziamo sciogliendo il lievito di birra fresco nell’acqua.
Mettete la farina in una ciotola, unite l’acqua con il lievito sciolto ed iniziate ad impastare.
Dopo un minutino unite l’olio evo continuando ad amalgamare il tutto ed infine anche il sale.
Coprite l’impasto con della pellicola e ponetelo a lievitare in un luogo al riparo da correnti d’aria per un’ora almeno.
Trascorso il tempo di lievitazione prendete l’impasto, stendetelo sul piano di lavoro infarinato e ritagliatelo con una rotella formando vari rettangoli.
Prendete una padella antiaderente larga con un bordo alto e versate abbondante olio di arachidi.
Una volta che l’olio è a temperatura versate i ritagli di gnocco fritto che dovranno gonfiarsi e formare varie bolle (assomigliano alle chiacchere).
Friggeteli da entrambi i lati, scolateli ed asciugateli su carta da cucina e serviteli subito ancora caldi.

Precedente Torta fredda ai due cioccolati Successivo Panini all'olio extravergine d'oliva

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.