Panini all’olio extravergine d’oliva

Quando ho tempo mi diverto a fare il pane in casa e l’ultima volta per cambiare ho provato a fare i panini all’olio extravergine d’oliva.
Sono dei panini molto morbidi e saporiti; io ho avuto la fortuna di usare l’olio che produce mio suocero e questo gli ha dato quel profumino in più ;).

Panini all'olio Ingredienti per 6 panini:
300 gr di farina 00
200 gr di farina di manitoba (in alternativa farina 0)
12 gr di lievito di birra
300 ml di acqua
50 ml di olio evo + extra
1 cucchiaio raso di sale

Panini all’olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Per preparare i panini all’olio extravergine d’oliva iniziamo con il sciogliere il lievito di birra in parte dell’acqua.
In una ciotola versate le due farine ed unite anche il lievito oramai sciolto ed iniziate ad impastare con una forchetta.
Mano a mano aggiungete la restante acqua e l’olio evo continuando ad impastare.
Unite anche il sale e trasferite il composto su una spianatoia infarinata ed impastate fino a quando otterrete un panetto morbido ed elastico.
Ponete il panetto a lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino al raddoppio del volume (per me 2 ore e mezza).
Riprendete l’impasto e dividetelo in panini da 150 gr l’uno.
Stendete ogni panetto dandogli una forma rettangolare, versate nel centro un filo di olio evo ed arrotolatelo dando la forma di un filoncino.
Ponete i panini su una placca foderata di carta forno e metteteli a lievitare per un’altra ora.
Trascorsa anche la seconda lievitazione cuocete i panini all’olio evo nel forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, comunque controllate la cottura dovranno risultare belli dorati.
Una volta cotti lasciateli raffreddare e gustateli, se ne avanzate per i giorni successivi potete metterli in un sacchetto di nylon per tenerli morbidi oppure congelarli.

Precedente Gnocco fritto Successivo Frittata di zucchine e prosciutto cotto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.