Capita anche a voi di assaggiare, anzi di no di gustare con gran piacere, un piatto in un locale o in un ristorante e mentre godete di tutto il suo buon sapre non fate altro che pensare “questo a casa lo devo assolutamente rifare!”?
A me succede spesso, forse spessissimo.
A settembre, durante la una delle mie tante pause pranzo al bar, è proprio successo così per questa pizza cipolle e crema di ceci alla maggiorana.
Vi assicuro che la crema di ceci sulla pizza è qualcosa di davvero strepitoso che non ha fatto rimpiagere la goduria della mozzarella filante anche a una fan accanita come la sottoscritta.
Il mio trancio di pizza settembrino era arricchito con pomodorini freschi, rucola e olive taggiasche quindi la prima replica del mese di gennaio non potrà essere fedelissima (per quella attendere l’estate) per il semplice fatto che i pomodori pallidi e gommosi che si trovano sui banchi di mercati o supermercati io davvero non riesco a trovare il coraggio di mangiarli.
Resta quindi la crema di ceci, profumata per l’occasione con qualche fogliolina di maggiorana fresca (ho ancora la fortuna di poter andara a raccogliere sul balcone!), che ho deciso di abbinare a uno dei tanti ingredienti adoro ritrovare su una pizza calda e fumante: le cipolle.
La pasta lievitata con lentezza che una volta cotta dà il meglio di sè.
La cremosità dei ceci saporiti.
La croccantezza gustosa delle cipolle.
Cos’altro posso dirvi?
Fossi in voi non perderei tempo e mi affretterei a mettere le mani in pasta!

INGREDIENTI PER UNA PIZZA CIPOLLE E CREMA DI CECI
DA 24 CM:
175 gr. di farina di farro (12% di proteine)
50 gr. di farina manitoba
145 ml di acqua minerale naturale a temperatura ambiente
6 gr. di sale
0,5 gr. di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino da tè di miele
120 gr. di ceci lessati
2 cipolle rosse piccole (oppure 1 media)
2 rametti di maggiorana fresca
olio extra vergine di oliva q.b.
sale integrale q.b.
pepe nero q.b.

Pizza cipolle e crema di ceci alla maggiorana

Setacciare due volte le farine e poi disporle a fontana in una ciotola.
Sciogliere il lievito di birra in una tazzina d’acqua (prelevata da quantitativo di acqua totale) con il miele.
Versare il lievito sciolto e l’acqua al centro della fontana e iniziare ad impastare.
Quando l’acqua sarà assorbita e l’impasto inizierà a formarsi aggiungere il sale e continuare a impastare per circa dieci minuti piegando e ripiegando l’impasto su se stesso.
Far riposare l’impasto in una ciotola a temperatura ambiente per un’ora.
Trasferire la ciotola, coperta con pellicola, in frigorifero e far maturare per dieci ore.
Trascorso questo tempo proseguire la maturazione per altre due ore fuori frigo.
A questo punto trasferire l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e stenderlo con le mani allargandolo con movimenti circolari dal centro verso l’esterno.
Trasferire l’impasto in una teglia e farlo lievitare per due ore.
Mentre l’impasto continua la sua lievitazione occuparsi della farcitura.
Frullare i ceci con due cucchiai di olio extra vergine di oliva e due di acqua fino a ottenere una crema liscia e omogenea che dovrà essere insaporita con sale integrale e foglioline di maggiorana fresca tritate.
Affettare sottilmente le cipolle e condirle con olio extra vergine di oliva, sale integrale e pepe nero macinato fresco.
Spalmare sull’impasto la crema di ceci alla maggiorana e ricoprire con le fettine di cipolla.
Infornare la pizza cipolle e crema di ceci  (orno statico preriscaldato, da circa mezz’ora, al massimo del calore) e cuocere per una ventina di minuti.
Sfrornare, far riposare qualche minuto e decorare con qualche fogliolina di maggiorana fresca prima di servire.
Accompagnare la pizza cipolle e crema di ceci alla maggiorana con un buon bicchiere di birra artigianale.

Pizza cipolle e crema di ceci alla maggiorana dettaglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.