Non so voi ma io ho già iniziato a pensare a pranzi, cene e menù vari per le feste di Natale che come ogni arriveranno in un batter d’occhio.
Oggi ho deciso di suggerirvi l’idea per un antipasto davvero gustoso e, soprattutto, ideale anche per chi segue un regime alimentare vegano così da non farci trovare impreparate davanti alle esigenze dei nostri commensali che sempre più spesso seguono stili di vita differenti dai nostri.
…e vi assicuro che quest’insalata di pane e lenticchie, nella sua semplicità, metterà tutti d’accordo grazie al suo mix di sapori e consistenze.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:
350 gr. di lenticchie (meglio se di Altamura)
1 spicchio di aglio
1 foglia di alloro
300 gr. di pomodorini ciliegia
4 fette di pane di Altamura
3 carote medie (o 6 carote baby)
6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaio di salsa di soia
sale q.b.
pepe nero q.b.
pistacchi di Bronte q.b.

Insalata di pane e lenticchie

Mettere a bagno le lenticchie in acqua fredda per una notte, scolarle per bene e farle cuocere in acqua con l’aglio e l’alloro per circa quaranta minuti.
Salarle facendole intiepidire nella loro acqua.
Tagliare le fette di pane a dadini, condirli in una ciotola con quattro cucchiai di olio extra vergine di oliva e farli rosolare in padella a fiamma viva fino a quando risulteranno belli dorati e croccanti.
Lavare e tagliare i pomodorini ciliegia a metà.
Pelare le carote e tagliarle a rondelle.
Tritare grossolanamente i pistacchi.
In una ciotola ampia versare le lenticchie scolate e poi aggiungere il pane, i pomodorini e le carote.
Condire l’insalata di pane e lenticchie con un’emulsione di olio extra vergine di oliva (due cucchiai) e di salsa di soia (un cucchiaio).
Aggiustare di sale se necessario.
Impiattare l’insalata di pane e lenticchie insaporendo con un’abbondante macinata di pepe nero e decorando con i pistacchi tritati.

La ricetta prende spunto dall’insalata di pane e lenticchie di Altamura del numero speciale Sale&Pepe veg di dicembre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.