SEMIFREDDO WAFER E CARAMELLO

Sulla rivista Alice e preparata dalla chef pasticcera Patrizia Forlin  ho visto e ora lo pubblico sul blog questo goloso semifreddo wafer e caramello, un dolce fresco e molto piacevole con il caramello che personalmente amo moltissimo anche se non lo uso pochissimo perchè è calorico da far paura e come sempre la mia bilancia urla…. Questa ricetta è semplice ed il risultato è anche esteticamente quello di un semifreddo bello da presentare anche per una festa importante ed anche il gusto è molto molto piacevole! I tempi sono corti a parte la preparazione del caramello* che è lunga ma potete farla anche il giorno prima e comunque non è una preparazione che vi disturba più di tanto: basta mettere il latte condensato in una pentola piena d’acqua sul fuoco e controllare solo ogni tanto che questa  non si sia consumata ed il gioco è fatto. Se volete un semifreddo insolito pieno di bontà e molto bello da presentare seguitemi che prepariamo insieme il semifreddo wafer e caramello!

SE VOLETE UNA RICETTA VELOCE PER UNA DELIZIOSA SALSA MOU CARAMELLO  SEGUITE QUESTA MIA PREPARAZIONE ^_^

semifreddo wafer e caramello
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    dipende dal caramello minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • wafer alla vaniglia (confezione) 1
  • Wafer al cacao (confezione) 1
  • mascarpone 300 g
  • Panna fresca liquida 300 ml
  • mandorle a lamelle 120 g
  • latte condensato dolce (circa 397 grammi) 1 vasetto

Preparazione

    1. Per il caramello sistemate  il barattolo in una pentola coprite di acqua fredda e mettetela sul fuoco.
    2. Quando l’acqua comincia a bollire abbassate la fiamma e calcolate circa 3 ore.
    3. Spegnete la fiamma e fate raffreddare completamente.
    4. Montate la panna con il mascarpone.
    5. Unite quasi tutto il latte condensato(tenetene da parte il quantitativo per la decorazione finale.
    6. Mescolate bene per amalgamate il tutto.
    7. Unite ora 8 wafer al cacao e 100 grammi di mandorle.
    8. Foderate con pellicola trasparente uno stampo da plumcake(25 x 12 cm per me).
    9. Disponete sul fondo i wafer alla vaniglia.
    10. Copriteli con parte del composto cremoso di panna e mascarpone.
    11. Fate ora un secondo strato di wafer e della crema restante.
    12. Mettete ora in frigorifero per un paio d’ore(o tutta la notte).
    13. Sformate il semifreddo wafer e caramello e decorate con i wafer tagliati a metà e disposti come nella mia foto qui sopra.
    14. Decorate con il caramello e con le mandorle a lamelle.
    15. E’ buonissimo il semifreddo wafer e caramello quindi non mi resta che darvi il mio più convinto …Buon appetito!

Consigli e note

Il caramello e quindi la cottura dello zucchero è una tecnica molto usata in pasticceria ed il caramello che si ottiene man mano viene diviso in caramello chiaro o biondo e caramello scuro ed il fenomeno che porta lo zucchero a  imbrunirsi è la caramellizzazione. Un’ altra particolare tipo di caramellizzazione è la famosa reazione di Maillard, una serie particolare  di fenomeni che avviene a seguito dell’interazione di zuccheri e delle proteine durante la cottura e con una temperatura che oscilla dai 140° ai 180° C. Dal colore del pane a quello delle bistecche e della patatine fritte è questa reazione che dà ai cibi quel tipico colore bruno e quel gusto di cibo ben cotto ma attenzione a non sbrucciacchiare tutto. Alcuni alimenti come il pollame può essere scarso di  zuccheri e quindi si aggiunge  vino o limone oppure poco miele mentre non va bene il comune zucchero semolato. La marinatura della carne è un accorgimento giusto e ottimo ed anche l’aggiunta di sostanze basiche come il bicarbonato fanno da acceleratore per scatenare la famosa reazione di Maillard.

Sul blog trovate altri semifreddi di vari gusti…


Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia fan page di Facebook ! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni !!!!

Copyright © 2017 Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

 

2 thoughts on “SEMIFREDDO WAFER E CARAMELLO

Lascia un commento