Crea sito

Cestini di sfoglia al salmone

I cestini di pasta sfoglia al salmone sono dei piccoli rustici sfiziosi da servire per accompagnare l’aperitivo o come antipasto.
Sono molto semplici e veloci da fare e, proprio per questo motivo, li ho inseriti nella mia personale lista di “ricette buone lampo” per le cene improvvisate con gli amici ed anche per il buffet dei giorni di festa come il Natale e la classica scampagnata di Pasquetta! 😀
E’ una ricetta comodissima perchè potete preparare tutto comodamente in anticipo!
I cestini di pasta sfoglia al salmone hanno un sapore delicato ma avvolgente ed il ripieno è morbido e molto gustoso!
Come sempre per testare la riuscita delle ricette mi affido ai miei spietati giudici in famiglia; mia figlia, la più severa, assaggia mostrando con il pollice in bella vista come usavano fare le folle nell’antica Roma per decretare la sorte di un gladiatore…. e poi… se pollice verso: “mamma rifai la ricetta”, se pollice in su: “mamma, ottimo lavoro, pubblica!! 😀
Amici, prendete carta e penna per la lista della spesa e poi andiamo a cucinare! Oggi si mangiano i cestini di sfoglia al salmone! 😀

Per questa ricetta ho usato lo Stampo per muffin di Happyflex; è comodissimo, in puro silicone e può essere usato non solo in forno ma anche nel microonde e nel congelatore

Sponsorizzato da Happiflex

pasta sfoglia e salmone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 cestini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa vi serve:
  • 1 rotoloPasta Sfoglia
  • 80 gSalmone affumicato
  • 200 mlPanna fresca liquida
  • 30 gGrana Padano DOP (Grattugiato)
  • 1 pizzicoPepe
  • 1 pizzicoSale

Strumenti

Munitevi vi:
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • Teglia per muffin o stampo per muffin in silicone Happyflex
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Ciotola
  • 12 di carta formato medio – falcoltativi

Preparazione

Preparare i cestini di sfoglia al salmone è molto semplice, cominciate così:
  1. fasi di preparazione dei cestini di sfoglia

    Accendete il forno statico a 180°.

    Aprite il rotolo di pasta sfoglia e dividetelo in 12 parti.

    Tagliate a pezzettini il salmone e mettetelo in una ciotola insieme alla panna.

    Unite il formaggio Grana grattugiato, il pizzico di pepe e di sale

    Inserire un pirottino di carta in ogni stampo da muffin, dopodiché foderatelo con un quadrotto di pasta sfoglia che avete tagliato precedentemente.

    Riempite ogni cestino con la farcitura di salmone, aiutandovi con un cucchiaio ed infornate per circa 30′, fino a che non saranno cotti e dorati.

  2. cestini di sfoglia

    Lasciate intiepidire prima di servire e buon appetito! I cestini di sfoglia al salmone sono pronti!

    Unoduetre… si mangia!

    Nota:

    I tempi di cottura sono indicativi e potrebbero variare leggermente in base alle caratteristiche del vostro elettrodomestico.

    Dopo 25 minuti in forno, controllate la cottura! 😀

  3. Se cercate altre idee per aperitivi ed antipasti con la pasta sfoglia, vi suggerisco qualche ricetta per cogliere l’ispirazione! Provate le Stelle di pasta sfoglia ai carciofi e ricotta oppure gli alberelli con mousse di mortadella e pistacchi

    Sono ricette velocissime e semplici! 😀

Come si conservano i cestini di pasta sfoglia al salmone

Potete conservare i cestini che vi avanzano, chiusi in contenitore in frigorifero per circa 2 giorni. Portate a temperatura ambiente prima di servire o qualche secondo in forno o microonde.

RESTIAMO IN CONTATTO!

Se avete dubbi o domande scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità direttamente sulla vostra casella di posta!

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.