Crea sito

Crostata alla confettura di mirtilli

Chi mi segue dall’inizio della nascita del mio blog, saprà che benissimo che sono un’amante delle crostate: è il mio dolce preferito! Oggi ho preparato la crostata alla confettura di mirtilli che amo particolarmente, insieme alla confettura di fragole e di more!
La confettura di mirtillo ha un sapore delicatissimo, è ottima sulle fette biscottate, sul pane ed è perfetta nella preparazione dei dolci come biscotti e crostate!
Quello che amo di questa confettura non è solo il suo sapore ma anche il suo bel colore scuro dal rosso al viola scurissimo che rende attraente ogni dolce e stimola le papille gustative solo alla vista! 😀
In questa ricetta mi sono divertita a decorare la crostata sostituendo le classiche strisce che la caratterizzano per eccellenza, con dei fiori e farfalle che ho ricavato con dei taglia biscotti ad espulsione; il risultato è stato davvero molto bello, ne è venuta fuori una piccola opera d’arte! 😀
Naturalmente se a voi piace di più il classico disegno a losanghe, la crostata sarà bellissima e buonissima ugualmente! 😀
Per la merenda, la prima colazione, il “dolcino del dopo cena”, preparare una crostata è sempre una buona e sana idea! 😀
Prendete carta e penna per annotarvi la lista della spesa e poi venite in cucina con me, prepariamo la crostata alla confettura di mirtilli! 😀

ricetta crostata mirtilli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa vi serve:
  • 300 gFarina 0
  • 120 gZucchero
  • 150 gBurro
  • 1 pizzicoBicarbonato
  • 1uovo + 1 tuorlo
  • 1 pizzicoCannella in polvere
  • 1 vasettoConfettura di mirtilli (circa 200 gr)

Strumenti

Munitevi di:
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 ø 26
  • Formina Decora fiorellino a espulsione
  • Pellicola per alimenti
  • Ciotola piccola

Preparazione

Preparare la costata alla confettura di mirtilli è molto semplice, cominciate così:
  1. crostata alla marmellata di mirtilli

    Versate al farina a fontana su una spianatoia, poi unite lo zucchero, la cannella ed il bicarbonato e mescolate con le mani in modo che si miscelino per bene.

    Ora praticate un buco al centro della farina e unite il burro fresco tagliato a cubetti.

    Lavorate con il polpastrelli in modo da inglobare bene il burro fino a formare tante piccole briciole, dopodiché unite l’uovo ed il tuorlo che avrete prima sbattuto leggermente in una ciotola piccola.

    Ora impastate giusto per il tempo formare un panello omogeneo e liscio, non lavorate troppo l’impasto per non scaldarlo.

    Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per circa 1 ora.

    Trascorso il tempo del riposo, accendete il forno statico a 180°, imburrate ed infarinate leggermente lo stampo per crostata.

    Prendete l’impasto, infarinate leggermente la spianatoia e stendetelo con un matterello in una sfoglia spessa circa 4-5 mm; poi foderate lo stampo per crostate.

    Eliminate la pasta in eccesso, mettendola da parte perchè vi servirà, e con una forchetta bucherellate il fondo della pasta frolla.

    Ora stendete la confettura su tutta la superficie della crostata e livellatela bene.

    Con la pasta in eccesso che vi è avanzata formate un panetto, stendetelo …. adesso arriva il momento bello 😀 ritagliate con la formina per biscotti le decorazioni e sistematele sulla superficie della crostata seguendo la vostra creatività! (ho amato moltissimo questa fase, tanto che ora le voglio fare tutte cosi le crostate! 😀 )

    Se decidete di fare le classiche strisce da crostata, create tanti cordoncini che taglierete a misura man mano che li sistemerete ad incrocio sulla superficie della confettura

    Una volta completata la decorazione della crostata, infornate in forno già caldo per circa 40 minuti, fino a che si sarà dorata bene in superficie … e comincerete a sentire un buon profumino!

    I tempi di cottura sono indicativi perché possono variare leggermente in base alle caratteristiche del vostro forno. ;D

    Adoro il profumo della pasta frolla che cuoce, mi fa ricordare i dolci di mia madre quando ero bambina, e a voi?

    … ritorniamo alla nostra crostata; quando sarà cotta, sfornatela e lasciatela riposare fino a che non si sarà completamente raffreddata!

    Sono quando sarà fredda potrete trasferirla su un vassoio o una campana per torte, così non si romperà! 😀

    La crostata alla confettura di mirtilli è pronta, non vi resta che gustarla!

    Buon appetito, Unoduetre… si mangia! 😀

    Se cercate altre ricette di crostate con la confettura, vi consiglio di dare una sbirciata alla piccola raccolta di 5 ricette di crostate facili .

    Se vi incuriosisce, potete provare anche le crostatine alla quinoa con marmellata di arance! 😀

    Grazie per la vostra lettura, a presto! 😀

    Anna

Come e quanto si conserva

La crostata alla confettura di mirtilli si conserva in una campana per dolci o coperta con carta da forno per qualche giorno, senza perdere la sua fragranza e friabilità 😀

Rimaniamo in contatto!

Se avete dubbi o domande scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità direttamente sulla vostra casella di posta!

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.