Involtini primavera fatti in casa

Gli Involtini primavera fatti in casa sono una ricetta semplice, tipica della cucina cinese. Vengono preparati soprattutto nel capodanno cinese che, secondo il calendario tradizionale, corrisponde con l’inizio della primavera. Esistono diverse varianti tutte gustose, io oggi però vi propongo la ricetta vegetariana che è anche la mia preferita. Devo fare una precisazione riguardo la pasta per gli involtini. La ricetta che vi propongo è un adattamento casalingo della sfoglia, in quanto la ricetta tradizionale cinese seppur semplice da preparare prevede un procedimento molto lungo e soprattutto una manualità piuttosto importante. Non avendo trovato nelle mie zone la sfoglia già pronta al supermercato, ho voluto fare una prova che devo dire mi ha dato ottimi risultati. Vi lascio la ricetta degli Involtini primavera fatti in casa, intanto non perdetevi le video ricette sulla mia Pagina Facebook, il mio account Istagram e il mio profilo Pinterest.

  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Ingredienti

Per la sfoglia

150 g farina 00
50 g amido di mais (maizena) senza glutine
200 g acqua
1 pizzico sale affumicato

Per il ripieno

1 cespo cavolo verza a cuore (in alternativa va bene la verza liscia)
1 carota
1/2 cipolla
30 g vino di riso
1 bicchiere acqua
q.b. sale
1 albume

Per la frittura

1 l olio di semi di girasole

Strumenti

1 Ciotola
1 Padella
1 Wok
1 Tagliere
1 Coltello
1 Scolapasta

Come si preparano gli involtini primavera

PER LA SFOGLIA

Iniziate la preparazione degli involtini primavera fatti in casa dalla sfoglia. Dentro una ciotola unite l’amido e la farina, unite l’acqua ed il sale, poi con una forchetta o frusta mescolate per bene fino ad ottenere una pastella piuttosto liquida. Una volta pronta lasciatela riposare per 5 minuti.

Successivamente, scaldate una padella antiaderente, ungete con un filo di olio di semi di girasole e inserite un mestolo di pastella. Con la mano girate la padella in modo da allargarla e cuocete pochissimi minuti sul fuoco su entrambi i lati, poi disponete le sfoglia su un tagliere pulito.

Lasciatele leggermente intiepidire nel frattempo preparate il ripieno.

involtini primavera

PER IL RIPIENO

Pulite e tagliate la cipolla poi fatela imbiondire qualche minuto in un filo di olio di semi di girasole all’interno del Wok.

Successivamente lavate e affettate la verza a cuore e la carota a bastoncini, cercando di ricreare la stessa dimensione e lunghezza.

Unite le verdure alla cipolla, lasciate cuocere qualche minuto, poi aggiungete il vino e l’acqua. Continuate la cottura per altri pochi minuti, in quanto le verdure devono rimanere piuttosto croccanti. Successivamente scolate le verdure dentro uno scola pasta in modo da eliminare il liquido in eccesso e lasciate raffreddare.

CREAZIONE INVOLTINI

Prendete una sfoglia ormai tiepida e disponetela su un canovaccio pulito, inserite nella parte bassa un cucchiaio di verdure e spennellate i bordi con dell’albume di uovo.

Successivamente chiudete l’estremità inferiore verso il centro, quindi anche i lati verso il centro e poi rotolate il tutto.

A questo punto, scaldate nel wok dell’olio di semi di girasole e cuocete gli involtini primavera fino a doratura. Non saranno perfetti come gli involtini del ristorante ma saranno altrettanto gustosi.

In fine, servite gli involtini primavera fatti in casa con la SALSA AGRODOLCE o se preferite la SALSA AGROPICCANTE.

VARIANTI

Potete aggiungere alla farcia dei gamberi oppure della carne di maiale o di pollo. Se vi resta scomodo creare le sfoglie, potete provare con la pasta fillo già pronta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!