Passione per la zucca

Non approfittare di questo ingrediente che ci regala l’autunno sarebbe un vero peccato! La zucca, con la sua dolcezza e il suo colore acceso ci mette di buon umore e ci aiuta ad affrontare le prime giornate grigie; se poi ne facciamo un dolce con sole 100 Kcal a porzione… beh allora… cosa aspettate? Tutti in cucina!

Per questa ricetta che parla di pura passione, abbiamo scelto NEED YOU TONIGHT degli INXS: uno dei classici degli anni ’80 più hot, con delle chitarre funky inconfondibili, e un testo che parla di puro desiderio.

Ingredienti:

  • 50 gr di patata dolce bianca già cotta
  • 60 gr di zucca già cotta
  • 120 ml di albume
  • 100 ml di latte vegetale (io ho scelto il latte di riso integrale)
  • 20 gr farina di avena
  • Aroma di vaniglia
  • Stevia pura qb
  • 1 gr di Agar Agar
  • 10 gr di cacao amaro
  • 100 gr nocciole
  • Cranberry essiccato

 

In una ciotola sciogliete l’Agar Agar con un goccio di latte vegetale.

Aggiungete la farina di avena, l’albume, l’aroma di Stevia,il latte rimanente e mescolate bene. Cuocete in microonde alla massima potenza per 4 minuti. Versate il composto ancora caldo in un blender con le patate dolci e la zucca, se necessario aggiungete un goccio di acqua. Frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso.

Versate in un piatto usando un coppapasta da 10 cm. Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 3 h.

Preparate ora il burro di nocciole: tutto quello che bisogna fare è preriscaldare il forno a 180°, avere a disposizione delle nocciole intere sgusciate, riporle sopra una teglia ricoperta di carta forno e tostarle per 10-15 minuti oppure tostare le nocciole in una padella antiaderente. Il secondo passo da fare è quello di lasciare raffreddare le nocciole e rimuovere le pellicine che le ricoprono per evitare di avere un burro poco cremoso. A questo punto è necessario versare le nocciole tostate nel robot da cucina e iniziare a frullare fino a ottenere una specie di farina. La farina di nocciole dovrà essere lavorata ulteriormente fino a creare un composto cremoso con gli oli naturali della frutta secca. Se il composto fa fatica a diventare cremoso come un burro potete aggiungere un pò di acqua.

Togliete il coppapasta e decorate con cacao amaro, il burro di nocciole e il cranberry.

 

Precedente La zucca, ottima in cucina e non solo! Successivo Sogliola nel golfo d'autunno (Sogliola, broccolo romano, cicoria e aglio nero)