Scaccia Ragusana

Sono stata diverse volte nel Ragusano zona meravigliosa della Sicilia ed ho avuto il piacere di assaporare la scaccia ragusana una specialità tipica del posto la cui paternità viene contesa tra la città di Modica in cui si svolge ogni anno la Sagra della Scaccia e Ragusa. È un piatto dalle origini povere realizzato con l’impasto della focaccia, la cui pasta viene tirata sottilmente e poi farcita in diversi modi e ripiegata su se stessa. Bisogna ottenere prima una sfoglia rettangolare e poi man mano ripiegarla fino a ottenere delle pieghe farcite. Può essere farcita in molti modi, quello più conosciuto è con pomodoro, caciocavallo stagionato grattugiato, ma anche con pomodoro e mozzarella, melanzane fritte e basilico o con pomodoro e cipolle. Provate la buonissima scaccia ragusana!!!

Scaccia Ragusana

Ingredienti

500 g farina di semola

280 – 300 ml di acqua

8 g lievito di birra

15 g sale fino

un pizzico di zucchero

700 g salsa di pomodoro

500 g mozzarella o caciocavallo morbido saporito

olio extra vergine d’oliva q.b

Preparazione

Versate nella ciotola dell’impastatrice la farina di semola. Sciogliere il lievito in 100 ml di acqua tiepida e un pizzico di zucchero. Aggiungere alla farina e iniziate ad impastare.

Quando l’impasto comincia a formarsi aggiungere lentamente l’altra acqua tiepida il sale e 1 cucchiaio olio extravergine di oliva ed impastare. Terminate quando l’impasto risulta liscio ed omogeneo. Se non necessita tutta l’acqua fermatevi prima dei 300 ml.

Riponete il panetto di pasta in un contenitore coperto con pellicola trasparente, in un luogo tiepido a lievitare per circa 2-3 ore. Deve raddoppiare il suo volume. Se volete un impasto a lunga lievitazione usate solo 2 g di lievito e lasciare lievitare 12 ore in frigo e 12 a temperatura ambiente.

Cuocete la salsa di pomodoro in modo che diventi ben asciutta e correggete di sale e zucchero. Lasciare raffreddare.

Quando l’impasto sarà ben lievitato, trasferite l’impasto su un piano di lavoro e dividetelo in 3 panetti da 270 g circa ciascuno.

Stendete ciascun panetto fino a ottenere una sfoglia rettangolare.

Versate sopra un pò di salsa fredda assicurandovi di restare libero ad almeno 3-4 cm dal bordo e distribuite le mozzarelle fatte a fette.

Ripiegate il lato destro e quello sinistro più lunghi verso il centro. Dovete ottenere un rettangolo lungo e stretto.

Spalmate sul rettangolo altro sugo e mozzarelle

Ripiegate le due estremità: quella superiore e quella inferiore

Dovete ottenere un rettangolo più corto. Spalmate ancora altro sugo e chiudete a libro.

Ponetele su una teglia foderata con carta forno, spennellatele con olio extravergine e bucherellatele con i rebbi di una forchetta per far fuoriuscire l’umidità all’esterno.

Preriscaldate il forno a 220°C e cuocete per circa 30 minuti, le scacce ragusane devono dorarsi.

Potete gustarle sia calde che fredde o prepararle prima e riscaldarle prima di gustarle.

****************************

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.