Crea sito

Costolette di agnello

Le costolette di agnello sono un gustoso secondo piatto che si prepara velocemente, le costolette infatti devono essere cotte a fiamma alta solo pochi minuti per lato e servite con la carne al cuore ancora rosata, una cottura troppo aggressiva le renderebbe dure e fibrose.
Se vi piace l’agnello non dimenticate di leggere la ricetta della coratella d’agnello, della coratella con i carciofi e del ragù d’agnello.

costolette d'agnello
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo4 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 6costoletta di agnello
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.erbe aromatiche (rosmarino, origano, maggiorana)

Strumenti:

  • 1 Padella – antiaderente da 20-24 cm

Preparazione

Per agevolare la cottura delle costolette potete procedere con una marinatura lasciando risposare la carne per una notte in una marinata composta da olio, erbe aromatiche tritate e succo di limone. Io preferisco evitare questa operazione per questo taglio di carne, non aggiunge molto al risultato finale e inoltre richiede tempo per essere realizzata.
  1. Mettete una padella su di una fiamma alta, aggiungete un filo d’olio e abbassate a media potenza dopo un paio di minuti, a questo punto mettete a cuocere le costolette di agnello. Questo passaggio è molto importante perché la padella calda sigillerà la carne mantenendo all’interno i succhi.

  2. Cuocete per un paio di minuti a lato e poi rimettete la fiamma ad alta intensità, a questo punto girate le costolette dall’altro lato e ripetete l’operazione così che anche il secondo lato si dori alla perfezione, dopo 1 minuto abbassate a media intensità e cuocete per un paio di minuti. Spegnete il fuoco.

  3. Io preferisco non salare la carne durante la cottura per non aumentare la perdita dei succhi, lasciate risposare le costolette un paio di minuti in padella, vedrete che dei liquidi verranno rilasciati, accendete la fiamma a media intensità e saltate le costolette di agnello per un minuto così che la crosticina esterna si idrati e i succhi vengano assorbiti.

  4. Le vostre costolette di agnello sono pronte!

  5. costolette di agnello scottadito

Consigli per l’impiattamento:

Disponete le costolette di agnello su di un piatto di portata, con una macinata di pepe, un filo di olio extra vergine d’oliva e delle foglie di erbe aromatiche. Potete accompagnare le costolette con un insalata o con un caprino, un piatto leggero ma molto gustoso.

Quale vino abbinare

Ti consiglio un vino rosso corposo con delle note fruttate acide che “sgrassino” il sapore della carne di agnello. Ad esempio potete abbinare le costolette d’agnello con un Aglianico del Vulture DOC che ha un colore rosso rubino granato; profumo fragrante e vinoso, con sentore di fragola e di lampone; di sapore asciutto, sapido, armonico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento