Crea sito

BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DELLA PASTICCERIA(ricetta dolce)

BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DEL PANIFICIO(ricetta dolce)

Sono veramente dei biscotti friabili come quelli della pasticceria! Si conservano per tanti giorni come appena fatti,si squagliano in bocca e ci si può sbizzarrire con le decorazioni! con sole 2 uova ne vengono tantissimi e si possono anche congelare! La ricetta originale è della mia amica Claudia che l’ha condivisa con tutte noi amiche;io l’ho leggermante modificata per darle maggior friabilità ed ecco questi biscotti infallibili!Per non parlare di come viene la crostata con questa ricetta che è un pò universale,io ormai la uso come pasta frolla ufficiale!

BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DEL PANIFICIO(ricetta dolce)

Biscotti friabili come quelli della pasticceria

INGREDIENTI:

  • 2 uova
  • 120 gr di zucchero
  • 120 gr di burro
  • 250 gr di farina 00
  • 100 gr di fecola
  • 2/3 (circa 10 gr)di bustina di lievito per dolci
  • cioccolato(da fondere)
  • zucchero a velo
  • zuccherini,farina di cocco,granella di nocciole

PREPARAZIONE:
Sbattete le uova con lo zucchero,unite il burro fuso,e le farine setacciate insieme

BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DEL PANIFICIO(ricetta dolce)Continuate e lavorare il tutto in una spianatoia fino ad ottenere un’impasto compatto e uniforme

BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DEL PANIFICIO(ricetta dolce)Ora rivestite la palla con della pellicola e ponete la pasta frolla in frigo per un’ora.
Trascorso questo tempo stendete l’impasto fino ad uno spessore di mezzo centimetro e tagliate i biscotti delle forme che più vi piacciono…io ho usato lo spara biscotti che secondo me permette ai biscotti di lievitare maggiormente.
Ponete i biscotti su una teglia con carta forno e  se non avete intenzione di usare cioccolata,decorate da crudi con granella di nocciole o zuccherini e infornate a mezza altezza a 180° (statico) per 9 minuti massimo! La superficie non deve scurire,è importante.
Una volta sfornati,se li avete già decorati,aspettate che si raffreddino e spolverate di zucchero a velo,se invece li desiderate più golosi decorate con cioccolata fusa e zuccherini o farina di cocco a piacere .

Venite a trovarmi nella mia pagina facebook!
Mi trovate anche su google plus!

 

38 Risposte a “BISCOTTI FRIABILI COME QUELLI DELLA PASTICCERIA(ricetta dolce)”

    1. Ciao Angela,io uso quello normale! Con quello a velo sicuramente vengono bene uguale,anzi,forse anche più friabili…ma già così sono ottimi! Quello a Velo costa molto e lo uso solo quando è indispensabile!!! Fammi sapere se ti son piaciuti!!!

      1. Allora utilizzerò anche io quello normale. Hanno un aspetto delizioso, speriamo riescano bene pure a me!
        Li preparo in settimana, ti farò sapere! 😉
        Grazie!

    1. Certo! Io li ho fatti con la sparabiscotti (a parte quelli in primo piano a forma di alberello) 😀 falla riposare prima però,mi raccomando! 😉

  1. Come mai la pasta mi risulta molto molle?, l’ho messa regolarmente in frigo ma per i biscotti mi risulta molle, invece per la crostata è ok.
    Grazie

    1. L’impasto dovrebbe essere uguale,sia che fai crostate che se fai biscotti,ovviamente essendo un’impasto che deve risultare friabile,non è compattissimo ma comunque lavorabile,io faccio biscotti sia con gli stampini che con lo sparabiscotti… non è sicuramente come la pasta frolla classica bella soda,ma MOLTO molle non è,aiutati con della carta forno sopra e sotto per stenderla ,magari!

    1. Evvaiii,sono contenta,perchè bisogna ammettere che anche se poi il risultato è straordinario,questa pasta frolla non è proprio simpaticissima da lavorare,vero?! Grazie ancora!

      1. Per essere sincera, questa pasta frolla dopo la sua oretta in frigo, mi è risultata ottima, quindi pensa te prima come mi veniva!!:P grazie a te per le idee!!

  2. Ciao! non capisco perchè usare il lievito .. che succede se non lo metto? o se lo sostituisco con mezzo cucchiaino di bicarbonato? qualcuno ha provato una soluzione alternativa? grazie !

    1. Ciao Mely, il lievito li rende più alti e friabili,se non vuoi usarlo puoi sostituirlo con il bicarbonato,o il cremor tartaro.Prova pure,e poi fammi sapere!!!

  3. Ho fatto questi biscotti, sono venuti buonissimi (e nel mio caso è proprio un miracolo…)! Pero’ ho qualche difficoltà con le decorazioni: sono buoni di gusto, ma un po’ pastrocciati e visto che si sa che anche l’occhio vuole la sua parte, non è che puoi darmi qualche dritta su come realizzare le decorazioni?

    1. Sono contenta del gusto,in fondo è la cosa più importante! Io a volte li faccio decorare così ai miei bimbi: fondo il cioccolato e con un cucchiaino o una forchetta gli faccio colare dei fili irregolari di cioccolato in ogni direzione,a caso, e poi ci versiamo zuccherini colorati o bianchi, oppure ne bagno una metà direttamente immersi nel cioccolato fuso e li decoro allo stesso modo o con smarties. E magari,se li vuoi proprio belli,la parte senza cioccolato lo spolverizzi di zucchero a velo! Prova,è divertente!!!

    1. Ciao Chiara,se hai frumina o amido di mais va nenissimo,altrimenti usi tutta farina,verranno un pochino meno friabili,ma ottimi ugualmete,d’altronde un tempo le nonne non usavano certo la fecola! 😉

  4. Ti farò sapere ora li inizio a fare :)grazie per la tempestività della risposta ti farò sicuramente sapere:)

    1. Grazie,sono proprio felice! Mi hai fatto il regalo di compleanno col tuo commento 😀 (è oggi 😛 )

  5. ciao, ho seguito alla lettera la tua ricetta, ma con la pasta non mi usciva dalla spara biscotti IMPERIA. è una ottima frolla se stesa a mano ma non con la spara biscotti. si appiccica tutto. cosa sbaglio? grazie e ciao

    1. Ciao Rina,io li preparo con lo spara biscotti,e anch’io ho la tua stessa;è u pò antipatica,è vero,dovresti magari tenerla più tempo in frigo prima di usarla,se preferisci una cosa più facile aggiungi un pò di farina in più!

  6. ciao, vorrei provare a farli perché sono il mio sogno! mi potresti dire il procedimento e gli ingredienti per il cioccolato se ci aggiungi qualcos altro etc? perché non vorrei combinare dei pastrocci ahahh grazie

  7. E la ricetta che cercavo, quella perfeta.e perfetta solo che io ho messo 100di burro e 20 di struto.ti ringrazio per aver condiviso questa ricetta.e perfetta .grazie

  8. Ciao,vorrei sapere in che forno li hai cotti?perché io ho quello ventilato e quello statico ma non so in che modo cuocerli!grazie

  9. Questa ricetta è davvero sensazionale, io decoro i biscotti con cioccolato fondente aromatizzato al rhum e cioccolato bianco con praline di zucchero colorate.
    Da quando li ho portati al lavoro me li chiedono tutte le settimane e anche mia figlia ne va matta. Grazie, grazie, grazie.

  10. Fantastica ricetta!! Provati e riprovati non deludono mai!! Una domanda..se volessi provare a fare una classica crostata alla marmellata con questa ricetta quanto mi consigli di tenerla in forno? Grazie mille!

    1. Grazie mille, mi fa piacerissimo 😛 Io la faccio frequentemente! Se cuoci tutto insieme senza fare la precottura della base io direi almeno 30 minuti.Ma dipende anche da quanto stendi spessa la pasta.Ti consiglio di diminuire il lievito però!

  11. Ciao, farò questa ricetta a breve perchè mi piace veramente molto, però volevo sapere eventualmente posso mettere delle gocce di cioccolato in mezzo all’impasto senza rischiare di fare un pastrocchio? Grazie!!

    1. Si certo, saranno buonissimi, ma assicurati che le gocce di cioccolato siano fredde: mettile qualche minuti in frigo prima di unirle all’impasto 😉

  12. Non ho mai provato dei biscotti così sensazionali!! Buonissimi, friabili, la perfezione ! Complimenti per la ricetta ! 🙂 🙂

    1. Ciao puoi tranquillamente sostituire la quantità desiderata di cacao con quella di farina. Rimani sul 10% del totale. Per esempio se usi 300 g di farina metti 30 g di cacao e togline la stessa quantità della farina.

    1. Ciao, approssimativamente circa 50 ma chiaramente dipende dallo spessore e dalla dimensione dei biscotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.