Crea sito

Bignè o pasta choux

Bignè o pasta choux

I Bignè  o pasta choux si trovano alla pagina numero 3 del mio mio vecchio quaderno di ricette, che conservo con cura da oltre 20 anni. In realtà era tanto tempo che non li preparavo e mi ero dimenticata di quanto fossero buoni. L’unica difficoltà di questa ricetta sta nel fatto che occorre molta energia nell’amalgamare gli ingredienti, ma se possedete una planetaria è un gioco da ragazzi. Se invece avete poco tempo ed energie, potete provare i bignè di sfoglia (QUI per la ricetta), molto più semplici da preparare e altrettanto buoni.


Provate anche la versione SENZA BURRO QUI
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni30 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 170 gFarina 00
  • 100 gBurro
  • 180 mlAcqua
  • 5Uova
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. Mettete in una casseruola con i bordi alti l’acqua il burro e un pizzico di sale e portate sul fuoco. Mescolate ogni tanto fino che spunta il bollore e il burro sarà ormai completamente sciolto.

  2. A questo punto versate la farina, nella casseruola e mescolate velocemente con una frusta per evitare il formarsi grumi. Quando il composto inizia a rapprendersi amalgamate energicamente con un mestolo di legno fino a formare una palla omogenea.

  3. Trasferite l’impasto caldo nella planetaria con montata la foglia (altrimenti mescolate con forza con un mestolo) e impastate per qualche minuto.

  4. Attendete che il composto si raffreddi ed incorporate le uova una alla volta fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.

  5. Dopodiché aiutandovi con due cucchiai prelevate un piccolo quantitativo e formate delle palline che adagerete, ben distanziate,  nella leccarda ricoperta con della carta da forno (con questa dose vi occorreranno 2 infornate per terminare la cottura dei bignè  o pasta choux).

  6. Infornate a 190° , a forno preriscaldato, per circa 25 minuti, poi spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciate raffreddare i bignè all’interno affinché si asciughi l’umidità al loro interno.  Procedete con la seconda infornata e quando tutti i bignè saranno freddi  potrete farcirli come preferite.

Note

Consiglio: Dato che la pasta choux ha un sapore neutro potrete farcire i bignè sia con un composto dolce che salato. Sono ottimi per preparare il classico profiterole, oppure io li adoro semplicemente farciti con della classica crema pasticcera (QUI per la ricetta) e spolverizzati con dello zucchero a velo. Mentre salati sono ottimi con un ripieno di funghi trifolati e della besciamella e ripassati in forno per circa 10 minuti. Curiosità: Sapete perché l’impasto dei bignè si chiama pasta choux? E’ una parola francese che significa cavolo e viene utilizzata per questo impasto perché la  forma di questo dolce assomiglia a delle piccole palle di cavolo.   Vi piacciono le mie ricette? Allora seguitemi sul vostro social network preferito! 🙂  Mi trovate su Instagram  Pinterest Google+  Youtube  Twitter o sulla mia pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.