Vellutata di verdure estive light

Condividi su

Chi ha detto che i passati di verdura sono per forza un piatto invernale? La vellutata di verdure estive light è una minestra a base di ortaggi tipicamente estivi e va mangiata a temperatura ambiente.

Lasciamo perdere il fatto che peperoni, melanzane e zucchine li possiamo trovare tutto l’anno, se seguiamo la stagionalità dei prodotti della terra l’estate è il momento giusto per preparare questa vellutata.

La ricetta oltre ad essere molto semplice è anche veloce perché preparata con la pentola a pressione.

Inoltre usando pochi condimenti la vellutata di verdure estive light resta un piatto leggero, salutare e poco calorico.

Per mantenervi leggeri e in forma provate anche la vellutata di zucchine light alle erbe aromatiche.

Ora andiamo in cucina per preparare la vellutata di verdure estive light.

Vellutata di verdure estive light
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Acqua 500 ml
  • Peperone 1
  • Melanzana 1
  • Zucchina 1
  • Patata 1
  • Pomodori ramati 2
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino 1
  • Sale
  • Foglie di basilico

Preparazione

  1. Vellutata di verdure estive light

    Lavare la melanzana, la zucchina e il peperone.

    Tagliare le estremità alla melanzana e alla zucchina e tagliarle a pezzetti. Tagliare il peperone a striscioline eliminando i semi e i filamenti bianchi.

    Sbucciare la patata e tagliarla a quadretti.

    Sbucciare i pomodori e tagliarli in quattro eliminando i semi.

    Mettere due cucchiai di olio extravergine di oliva nella pentola a pressione.

    Soffriggere il peperoncino e uno spicchio d’aglio nella pentola senza coperchio a fiamma bassa fino a farlo diventare leggermente dorato.

    Eliminare il peperoncino e aggiungere le verdure facendole insaporire un paio di minuti.

    Se non lo gradite eliminate anche l’aglio, ma non è obbligatorio.

    Aggiungere del sale e 500 ml di acqua.

    Chiudere la pentola a pressione e cuocere per dieci minuti dal sibilo.

    Far sfiatare la pentola, aprire il coperchio e frullare con un frullatore ad immersione.

    Se la vellutata dovesse risultare troppo densa aggiungere un poco di acqua, se troppo liquida continuare la cottura senza coperchio per qualche minuto ancora.

    Aggiustare di sale e trasferire la vellutata di verdure estive light in una zuppiera per farla raffreddare completamente.

    Servire con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e con delle foglie di basilico fresco spezzettate al momento.

  2. Vellutata di verdure estive light
  3. Vellutata di verdure estive light

QUALCHE CONSIGLIO

La vellutata di verdure estive light si può conservare in frigorifero per un paio di giorni.

Ricette consigliate

Condividi su
Precedente Gelato alle pesche con latte condensato e salsa al caramello Successivo Pasta pomodorini melanzane e mozzarella di bufala

Lascia un commento

*