Crea sito

Strudel salato peperoni e robiola

Per preparare lo strudel salato peperoni e robiola, e per renderlo più leggero, al posto della pasta sfoglia ho usato una pasta semplicissima fatta con farina, acqua e poco olio extravergine di oliva. So che la pasta sfoglia è buonissima e fragrante, ma è anche pesante e ricca di grassi così ho provato un impasto molto più leggero.


Lo strudel salato peperoni e robiola è venuto buonissimo e l’ho mangiato senza sensi di colpa. Potete gustare questo strudel salato sia come secondo che come sfizioso antipasto.

Strudel salato peperoni e robiola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta

  • 200 gfarina tipo 2
  • 1 pizzicosale
  • 100 gacqua
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Per il ripieno

  • 3peperoni
  • 200 grobiola
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaipangrattato
  • 2 cucchiaiolive taggiasche
  • 5 fogliebasilico
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Arrostire i peperoni secondo il vostro metodo usuale.

    Io li ho arrostiti su una padella di ferro a fiamma lenta fino a che sono diventati morbidi e con la pelle grinzosa.

    Poi li ho messi dentro una pentola con un coperchio fino a che si sono raffreddati un po’. In questo modo è stato semplicissimo spellarli.

    Dopo aver eliminato la buccia dei peperoni e i semi tagliarli a listarelle e metterli in una ciotola.

    Condirli con poco olio extravergine di oliva e un pizzico di sale. Tenerli da parte.

  1. Impastare la farina con l’acqua, l’olio e un bel pizzico di sale fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprire con una ciotola rovesciata e lasciare riposare per mezz’ora.

    Trascorso il tempo necessario stendere la pasta su di una spianatoia con un mattarello ottenendo una sfoglia piuttosto sottile e di forma rettangolare.

    Spalmare la robiola sulla pasta lasciando tutto intorno un bordo libero di circa due centimetri.

    Cospargere il formaggio con i due cucchiai di pangrattato.

    Eliminare il liquido che i peperoni avranno rilasciato e distribuirli uniformemente sopra la robiola.

    Condire con del pepe macinato al momento e distribuire le foglie di basilico spezzettate, qualche oliva taggiasca e lo spicchio d’aglio sbucciato e tagliato a fettine.

  1. Arrotololare lo strudel e ripiegare le due estremità sigillandole bene.

    Bucherellare con una forchetta la sua superficie e trasferirlo su di una teglia rivestita di carta forno.

    Cuocere per 30 minuti a 200 gradi o comunque fino a che risulterà leggermente dorato.

    Fare intiepidire su di una griglia e servire lo strudel salato con peperoni e robiola tiepido o freddo.

Qualche consiglio

Lo strudel ai peperoni e robiola si conserva in frigorifero per uno o due giorni al massimo.

Al posto della robiola, per ottenere uno strudel ancora più leggero, possiamo usare una stessa quantità di ricotta.

Potrebbero piacerti anche queste ricette:

STRUDEL SALATO CON SCAROLA E OLIVE

POLLO AI PEPERONI E BIRRA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.