Crea sito

Salsa guacamole

Tutti conoscono la salsa guacamole quel condimento di origine messicana a base di avocado da gustare con i nachos o con le tortillas.
Esistono molte ricette più o meno ricche di ingredienti tutte buonissime.
Questa che oggi vi propongo è la mia versione che si ispira fortemente alla ricetta originale, ma con un tocco piccante in più.
Infatti di solito si usa mettere un peperoncino verde dolce io, invece, ne ho messo uno rosso e piccante che ha dato quel tocco in più.
Altra piccolissima variante che ho effettuato è stata quella di sostituire il coriandolo fresco, difficile da trovare e non gradito da tutti, con il più reperibile prezzemolo.

Salsa guacamole piccante
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni4 persone
  • CucinaLatino Americana

Ingredienti

  • 1avocado (maturo)
  • 2pomodori piccadilly (o un pomodoro ramato)
  • Mezzacipolla
  • 2 cucchiaisucco di lime
  • Mezzo cucchiainoprezzemolo tritato (o coriandolo)
  • 1peperoncino piccante
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Scegliere un avocado maturo al punto giusto, tagliarlo a metà ed eliminare il nocciolo.

    Scavare la polpa con un cucchiaio e trasferirla in una ciotola.

    Il mio avocado era mediamente grande ed ho ricavato circa 180 g di polpa.

    Bagnare il frutto con due cucchiai di succo di lime, salare, condire con due cucchiai di olio extravergine di oliva e cominciare a lavorare l’avocado schiacciandolo con una forchetta.

    Dovremo ottenere una crema non troppo liscia.

  1. Pelare la mezza cipolla, tagliarla a fettine e poi tritarla grossolanamente.

    Lavare i pomodori asciugarli e tagliarli a pezzetti dopo aver eliminato i semi.

    Tagliare le estremità del peperoncino, dividerlo a metà nel senso della lunghezza eliminando i semi e i filamenti bianchi poi tagliarlo a fettine sottili.

    Preferibilmente eseguite queste operazioni con dei guanti usa e getta per evitare di toccarsi in seguito viso e occhi con le mani.

  1. Salsa guacamole piccante

    Aggiungere la cipolla e i pomodori al guacamole, infine unire il prezzemolo tritato ( o il coriandolo se piace).

    Mescolare bene il tutto e trasferire la salsa guacamole in una ciotola o in un barattolino con coperchio e fare riposare in frigorifero per almeno un’ora o comunque fino al momento di servirla.

Qualche consiglio

La salsa guacamole si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo ben chiusa in un barattolo con coperchio e coperta di olio per non far ossidare l’avocado.

Un avocado al giusto punto di maturazione sarà più saporito e più facile da schiacciare con la forchetta.

Sceglietene quindi uno che al tocco di un dito risulta morbido. ma non eccessivamente.

Se ne doveste acquistare uno ancora acerbo lasciatelo a temperatura ambiente per qualche giorno finché non diventa morbido e maturo.

Se non gradite il sapore forte della cipolla potete tenerla a bagno in acqua fresca per almeno mezz’ora dopo averla tagliata a fettine, oppure potete utilizzare del cipollotto o uno scalogno che hanno un sapore più delicato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.