Crostini con burro e bottarga

I crostini con burro e bottarga sono uno stuzzichino semplice e gustoso davvero facile e veloce da preparare.

Possono essere serviti come antipasto, per un aperitivo o come merenda alternativa.

Gli ingredienti per questa ricetta sono davvero semplici come piace a me e sono reperibili in tutte le stagioni anche se i pomodori sono sicuramente più buoni se acquistati d’estate.

PANE

Io ho usato del pane di semola di grano duro tagliato a fette e leggermente tostato.

In ogni caso non c’è una regola. Possiamo utilizzare delle fette di baguette, del pane ai cereali o del pane integrale. Tutto dipende dai nostri gusti e dalla nostra disponibilità.

BURRO

Chi non ha un panetto di burro nel frigorifero? È il condimento più semplice e buono che abbiamo a disposizione.

Aggiunto in ogni piatto regala un gusto davvero speciale sia nelle ricette salate che in quelle dolci.

In questi crostini il suo gusto si sposa benissimo con quello degli altri ingredienti.

OLIVE

Stesso discorso del pane. Non esiste una regola per scegliere le olive da mettere su questi crostini.

Io ho messo delle olive leccino, ma sarebbero andate bene anche delle olive taggiasche dal sapore più deciso o delle olive nere dolci.

L’importante è che non siano troppo grosse in modo da stare bene sopra alle fette di pane.

POMODORINI

Rossi, succosi, piccoli e tondi, ecco come devono essere i pomodori da mettere sui crostini con burro e bottarga.

Acquistiamoli maturi al punto giusto in modo che il loro sapore sia al massimo.

Ciliegini, pachino o altri tipi renderanno freschi e deliziosi questi crostini.

BOTTARGA

Eccoci arrivati all’ingrediente principe di questa ricetta. È la bottarga, infatti, che dà carattere e sapore all’intero piatto.

Io ho usato della bottarga di tonno già grattugiata. So che forse è meno pregiata, ma la preferisco perché è più facile da utilizzare e dosare.

Se preferite quella di muggine andrà bene lo stesso così come se vorrete mettere delle sottili fettine di bottarga al posto di quella in polvere.

Prima di vedere come preparare i crostini con burro e bottarga vi lascio alcune idee per altri crostini sfiziosi.

crostini al caprino con fave e pancetta

crostini alle fragole e caprino

crostini al pesto di pomodori secchi con melanzane e olive

crostini con burro e bottarga
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni8 crostini
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per preparare i crostini con burro e bottarga

4 fette pane
40 g burro
8 g bottarga (grattugiata)
8 pomodorini
12 olive
origano (facoltativo)

Come preparare i crostini con burro e bottarga

Tagliare quattro fette di pane da un filone non troppo grande in modo che abbiano più o meno la stessa dimensione.

Tagliarle a metà così da ottenere otto crostini.

Possiamo lasciarle così al naturale oppure le possiamo tostare con un tostapane o in forno per 3-4 minuti a 200 gradi.

crostini con burro e bottarga

Spalmare ciascuna fetta con il burro lasciato a temperatura ambiente in modo da essere più morbido.

Spolverare ciascun crostino con un cucchiaino di bottarga grattugiata.

Lavare e asciugare bene i pomodorini quindi tagliarli a metà.

crostini con burro e bottarga

Decorare i crostini con burro e bottarga con i pomodorini (un pomodorino su ogni crostino) e con le olive (circa tre per ogni fetta).

Servire immediatamente e se gradito aggiungere anche qualche fogliolina di origano fresco.

I consigli di Dany

CONSERVAZIONE

I crostini al burro e bottarga vanno consumati appena pronti o nel giro di poco tempo.

Se ne sconsiglia pertanto la conservazione.

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

Per non perdere le prossime ricette seguimi sui social

Mi trovi su Facebook

oppure su Instagram

o ancora su Pinterest

Sul mio canale You Tube invece troverai alcune delle mie ricette sotto forma di video.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.