Crea sito

Purè di patate dolci arancioni

Il purè di patate dolci arancioni non è altro che un classico purè però fatto con le patate americane a pasta arancione anziché con le classiche patate.

Si tratta quindi di un contorno che pur essendo preparato in maniera classica stupirà i vostri ospiti per il suo sapore particolare e per il suo colore allegro e invitante.

Con le patate dolci arancioni si possono fare tante ricette come ad esempio questa torta oppure persino il pane, ma bisogna sapere che in realtà questi tuberi non sono delle vere e proprie patate, ma fondamentalmente li possiamo cucinare nella stessa maniera.

Prepariamo quindi il purè di patate dolci arancioni.

Purè di patate dolci arancioni
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2-3 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Patate dolci arancioni 600 g
  • Burro 30 g
  • Parmigiano reggiano 50 g
  • Prezzemolo tritato
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata

Preparazione

  1. Lavare e sbucciare le patate dolci a pasta arancione e tagliarle a pezzi.

    Metterle nel cestello per la cottura al vapore e poi dentro la pentola a pressione con due dita d’acqua sul fondo.

    Chiudere il coperchio della pentola e far cuocere le patate per dieci minuti a partire dal sibilo.

    Lasciar sfiatare la pentola a pressione e aprire il coperchio.

    Schiacciare le patate con lo schiacciapatate finché sono ancora calde e raccogliere la polpa in una ciotola.

    Aggiungere il burro che si scioglierà col calore delle patate, il parmigiano che avrete grattugiato in precedenza, sale, pepe e noce moscata secondo i vostri gusti.

    Mescolare bene e servite il purè di patate dolci arancioni caldo o tiepido con una spolverata di prezzemolo tritato.

    Per non perdere le prossime ricette seguimi su Facebook oppure su Instagram.

Qualche consiglio

Le patate dolci a pasta arancione lessate sono molto umide e non necessitano di aggiunta di liquidi dopo che sono state schiacciate per il purè. In ogni caso se gradite un purè molto morbido potete aggiungere un goccio di latte fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

Se non avete la possibilità di cuocere a vapore con la pentola a pressione potete lessare le patate con la buccia per poi sbucciarle dopo che si sono cotte. In questo caso la cottura durerà almeno venti minuti, ma potrete sempre verificare infilando la punta di un coltello in una patata per vedere se è cotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.