Corona di riso allo zafferano farcita

La corona di riso allo zafferano è un piatto molto scenografico, ideale da preparare per un pranzo particolare, quindi adatta per il pranzo di Pasqua, per festeggiare un’occasione speciale o semplicemente per accogliere la primavera, visti anche i suoi colori allegri e solari. La corona di riso allo zafferano è una ciambella di risotto allo zafferano, foderata con fette di zucchine grigliate e bacon e ripiena di piselli e scamorza affumicata. Se volete stupire i vostri commensali, questa è una ricetta di sicuro successo.

La ricetta l’ho presa da GZ.

Corona di riso allo zafferano

Corona di riso allo zafferano

Ingredienti per 6 persone:

per il risotto allo zafferano:

  • 550 g di riso carnaroli o arborio
  • 1 cipolla
  • 70 g di burro
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 dado vegetale (circa 1 litro e 1/2 di acqua)
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 bustine di zafferano
  • 100 g di grana padano
  • sale q.b.

per i piselli:

  • 300 g di piselli surgelati
  • 1 cipolla piccola
  • dado vegetale
  • 3-4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.

per il ripieno e per foderare:

  • 150 g di scamorza affumicata
  • 150 g di bacon (pancetta tesa affumicata a fette)
  • 2 zucchine
  • grana padano q.b.
  • burro q.b. per imburrare lo stampo

Preparazione:

Per preparare la corona di riso allo zafferano, innanzitutto, cominciate col cuocere i piselli, quindi, mettete in una casseruola, l’olio e la cipolla tagliata a fettine sottili ed una volta che si è imbiondita, aggiungete i piselli surgelati, il dado vegetale, che io preparo in casa, quindi senza conservanti e senza glutammato (clicca qui per la mia ricetta) e due mestoli di acqua. Lasciate cuocere i piselli sino a quando tutto il brodo si sarà asciugato, per una ventina di minuti circa. A fine cottura aggiungete del pepe, ma non aggiungete sale, perché il dado vegetale è già salato e tenete da parte.

Nel frattempo, lavate e spuntate le zucchine e tagliatele a fette sottili, per il lungo, aiutandovi con una mandolina. Mettetele a grigliare sul fuoco, in una bistecchiera, dopo averla fatta scaldare e rigiratele da entrambi i lati.

Ora passate alla preparazione del risotto allo zafferano, quindi, in una casseruola, fate rosolare la cipolla, tritata finemente, con il burro e l’olio (io preferisco mettere il burro all’inizio e non alla fine) e nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e il dado vegetale fatto in casa, avendo cura di mantenerlo sempre a bollore costante, in modo da non fermare poi, la cottura del riso. Quando la cipolla sarà ben appassita e dorata, dopo circa una quindicina di minuti, aggiungete il riso e quando “scricchiola” (quindi sarà ben tostato), versatevi il bicchiere di vino bianco secco e fate evaporare. Poi cominciate a versare il brodo con un mestolo e mescolate per impedire che i chicchi si attacchino al fondo della pentola e attendete che il brodo sia completamente assorbito. Aggiungete, a questo punto, altro brodo e ripetete l’operazione man mano che il precedente viene assorbito, finché il riso non sarà cotto al dente. A metà cottura del riso, stemperate in una tazza, le due bustine di zafferano, con un po’ di brodo e versatele nel riso, regolate di sale e aggiungete la metà del grana padano grattugiato. A cottura ultimata, aggiungete al risotto allo zafferano l’altra metà del grana padano grattugiato, a fiamma alta, così da mantecare il risotto, mescolate per amalgamare bene, spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate intiepidire.

Ora, passate alla preparazione vera e propria della corona di riso, quindi, tagliate la scamorza affumicata a cubetti e imburrate, con del burro ammorbidito, aiutandovi con un pennello in silicone, uno stampo da ciambella del diametro di 24 cm.

Foderate le pareti dello stampo, con le fette di zucchine grigliate e le fette di bacon, alternandole e sovrapponendole, sino a completare tutto il diametro dello stampo.

Riempite lo stampo con la metà del risotto allo zafferano, livellandone la superficie e premendo al centro del riso, per formare un incavo. Aggiungete ora, i piselli e la scamorza affumicata a cubetti.

Ricoprite con il restante risotto, livellando la superficie con l’aiuto di una spatola, spennellate con un po’ di burro e spolverizzate con del grana padano grattugiato.

Infornate, in forno già caldo, a 200° per 40 minuti circa, poi sfornate  e lasciatela intiepidire.

Una volta intiepidita, sformate la vostra corona di riso allo zafferano su di un piatto da portata e servitela in tavola, tagliata a fette; l’effetto scenografico sarà sorprendente e i vostri commensali ne saranno subito conquistati.

Corona di riso allo zafferano (intera)

Idee e varianti: il risotto per questa preparazione, può essere in bianco, al ragù, al pomodoro, ai funghi, ecc.; i piselli possono essere sostituiti da asparagi, fagiolini, fave; la scamorza affumicata può essere sostituita da quella dolce o dalla mozzarella, avendo però l’accortezza, se utilizzate quest’ultima, di farla scolare dalla sua acqua in un colino; mentre il bacon può essere sostituito da fette di melanzane grigliate, alternandole alle fette di zucchine grigliate e trasformarla così, in un piatto vegetariano.

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook!!!

Precedente Hummus di ceci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.