PASTA FROLLA per biscotti perfetti!

La PASTA FROLLA per biscotti. Penso che sul tema si possa scrivere un’enciclopedia. Ognuno ha la sua ricetta del cuore, la ricetta della mamma, della nonna ecc..
Ci sono anche quelli che dicono: NO!, la vera pasta frolla è solo con BURRO, solo con TUORLI, senza lievito ecc….

Chi ha ragione?
Non saprei. Credo nessuno. O forse tutti! D’altra parte anche io ho provato tantissimi tipi di FROLLA come quella all’olio, la frolla al cacao, al cocco ecc.. ed ognuna ha delle caratteristiche ed è più o meno adatta per realizzare dei biscotti.

Ma quello che voglio fare oggi è scriverti dosi e procedimento della classica frolla al burro per realizzare quei biscotti perfetti, decorati, bellissimi, che hai già provato mille volte a fare e di cui non sei pienamente soddisfatto!!!
.. sappi che anche io ho sfornato biscotti mezzi bruciacchiati, senza forma, o poco presentabili!!!! 🙂

Non sono una professionista, ma provando e riprovando ho trovato un buon equilibrio tra ingredienti e procedimento e finalmente sono soddisfatta!

Prova a seguire le POCHE e SEMPLICI regole che ti scriverò per realizzare una frolla al burro gustosissima, facile da lavorare e soprattutto una frolla che mantenga la forma che abbiamo voluto regalargli anche dopo la cottura!!!


pasta frolla per biscotti al burro
pasta frolla per biscotti perfetti!
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioniper circa 2 teglie di biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Solitamente preparo questa dose di frolla per sfornare due teglie di biscotti.

Ingredienti per una dose di PASTA FROLLA PER BISCOTTI

300 g farina 00
150 g burro (freddo da frigorifero)
100 g zucchero a velo
1 uovo (intero medio, circa 50 g)
1/2 cucchiaino vaniglia (Io estratto di vaniglia Paneangeli)
1 pizzico sale
spezie (a piacere: cannella, noce moscata, zenzero ecc)

Strumenti

Puoi realizzare questa frolla con un frullatore, con la planetaria, con il bimby, ma anche a mano!

1 Coltello
Carta forno
oppure Tappetini
1 Pellicola per alimenti

Passaggi pasta frolla perfetta per biscotti al burro

PREMESSA – Come sempre la riuscita di una ricetta dipende da tante cose:
– ad esempio gli ingredienti che si utilizzano: quello specifico tipo di farina, il tipo di uova, il burro ecc…
– il procedimento: cosa mettiamo prima o dopo, come lo lavoriamo, con quali “attrezzi” a che temperatura ecc..
– la cottura (ognuno ha un forno diverso!)
– il gusto personale e soggettivo.
SPERO comunque che questi consigli vi siano utili per riuscire a creare una pasta frolla che vi soddisfi davvero!

Prepara l’impasto della frolla per biscotti

Il procedimento è davvero semplice perché dovrai unire insieme tutti gli ingredienti e puoi utilizzare anche un semplice frullatore!
L’importante è che tu abbia:
burro bello freddo da frigorifero
uova a temperatura ambiente
– tutti gli ingredienti pronti per non lavorare troppo l’impasto e non surriscaldarlo (quindi preparali prima sul piano di lavoro, tranne il burro che rimane in frigo fino al suo utilizzo!)

sabbiatura della frolla

Metti la farina ed il burro freddo nel frullatore e frulla per pochi secondi fino ad avere un composto sabbioso.
§ unendo il gasso alla farina prima dell’aggiunta di ingredienti liquidi, si impedisce la formazione del glutine: proprio questo passaggio renderà la frolla più friabile.

sabbiatura

Aggiungi ora gli aromi/ spezie che hai scelto ed il pizzico di sale e frulla per qualche altro secondo. Otterrai un composto “farinoso”
§ io spesso unisco questi due passaggi insieme.

Aggiungi alla fine l’uovo e lo zucchero a velo e frulla a media velocità fino a che non si formerà una palla più compatta (basteranno pochi secondi, procedi a più riprese, facendo delle pause).

Prendi un pezzo di pellicola e versa l’impasto sopra, cercando di compattarlo con le mani, senza lavorarlo troppo.
Già da questo momento puoi dargli la forma di un rettangolo (anziché la classica “palla”) per essere agevolato poi quando la dovrai stendere.
pasta frolla pronta per il riposo in frigorifero
Fai riposare in frigorifero l’impasto che hai preparato. La classica mezz’ora va bene, ancora meglio se lo lasci per un paio di ore. Volendo potresti anche preparare la frolla il giorno precedente al suo utilizzo!

§ se impasti a mano, procedi sempre con l’ ordine che ho scritto sopra, utilizzando una ciotola e con le mani sfrega velocemente burro e farina per creare la sabbiatura. Aggiungi poi tutto il resto e mescola velocemente, per creare il panetto di frolla. Sarebbe utile trasferirsi su un piano freddo (marmo/acciaio) per evitare di scaldare l’impasto.

§ se impasti con la planetaria, utilizza il gancio “foglia” (o “frusta K”)e segui la procedura sopra.

§ se utilizzi il Bimby, puoi seguire questa procedura:
1. metti lo zucchero nel boccale e polverizza 10 sec, vel.10, poi trasferisci lo zucchero in una ciotolina e tieni da parte (se hai già lo zucchero a velo pronto salta il passaggio!)
2. aggiungi la farina, il burro, il pizzico di sale, e gli aromi e frulla 10 sec, vel.5.
3. aggiungi l’uovo e lo zucchero, impasta ancora 30 sec, vel.5.

Come vedi nel giro di un minuto l’impasto è pronto!

Prepara i tuoi biscotti perfetti!

Il primo passo è fatto, se hai seguito tutti i suggerimenti avrai una frolla perfetta e pronta per essere stesa! 🙂

Avendo già la forma di un rettangolo, ti basterà togliere la frolla dal frigo e appoggiarla sul piano di lavoro leggermente infarinato: io spesso utilizzo i tappetini in silicone come piano di lavoro, oppure mi aiuto con la pellicola per non aggiungere troppa farina. Attendi qualche minuto per farla leggermente ammorbidire e renderla lavorabile.

Come stendere la pasta frolla dello stesso spessore?
Con un mattarello stendi la pasta frolla per biscotti ad uno spessore di circa 5 millimetri. Io faccio ad occhio, ma esistono degli spessori che si possono utilizzare come guida, da mettere ai lati della frolla, o dei mattarelli che hanno dei dischi ai lati con diversi spessori.
Lo spessore è importante perché in questo modo i biscotti cuoceranno tutti uniformemente.

pasta frolla stessa 5 mm

Una volta stesa la frolla, ricava i biscotti utilizzando le formine che hai scelto: passale prima nella farina, sbatti leggermente per togliere l’eccesso e poi stampa la forma nella frolla. Cerca di essere veloce e di “sprecare meno spazio possibile”.
Man mano adagia i biscotti su carta forno o sui tappetini microforati sistemati nella teglia da forno, e metti subito in frigorifero!
come usare stampi per biscotti
in questo caso ho anche stampato i biscotti aiutandomi semplicemente con il cacao

Vedrai che questo passaggio sarà tanto più facile quanto più la frolla sarà ben fredda.
Quindi se ti accorgi che la frolla inizia a scaldarsi troppo fai una pausa e metti l’impasto in frigo a riposare (sempre nella pellicola ben sigillato). Stessa cosa per la frolla che ti avanza dopo aver ricavato la prima tranche di biscotti: ricompattala aiutandoti con la pellicola, falla riposare in frigo e ricomincia da capo! 🙂

Vai avanti così fino a finire tutta la frolla.

con la pellicola non aggiungi farina in eccesso ed è facilissimo stendere i rimasugli di frolla!


Lascia riposare il più possibile i biscotti in frigorifero prima di cuocerli
, minimo mezz’ora!
COTTURA: accendi il forno a 160 °C e quando arriva a temperatura cuoci per 12/14 minuti, controllando comunque che la frolla non diventi eccessivamente dorata; infatti appena sfornati i biscotti saranno ancora “morbidi” ma raffreddandosi avrete la consistenza perfetta!

Fai raffreddare su una gratella. I biscotti sono pronti per essere sgranocchiati o decorati! ^_^

Note & Consigli

Non mettere il lievito nella frolla per biscotti! Se vuoi ottenere dei biscotti che mantengano la loro forma è meglio non utilizzare nessun agente lievitante.

Come conservo la frolla?

La frolla cruda può essere conservata in frigorifero per qualche giorno, ben sigillata con pellicola, oppure può essere congelata; in questo caso la durata si allunga a circa 1 o massimo 2 mesi. Quando la dovete utilizzare basterà passarla per qualche ora in frigorifero (magari anche la sera prima) e poi passarla a temperatura ambiente per lavorarla.

I biscotti cotti durano oltre un mese (se riuscite a non finirli prima!), ben al riparo dall’umidità per non far perdere la loro fragranza!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Scrivimi!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.