Ciambella Marchigiana al mistrà

Ciambella Marchigiana al mistrà – Chi è marchigiano conosce bene questo liquore profumatissimo all’anice..il mistrà!!! Molti lo producevano (e lo producono tutt’ora) a casa, e, ovviamente le vergare lo usavano spesso nei dolci. Questa ciambella veniva spesso preparata per le colazioni e gli spuntini da portare a chi lavorava la terra, per un attimo di ristoro, insieme a qualcosa da bere. Ricordo che anche io da piccola andavo nei campi con i nonni: quando c’erano da fare i lavori più impegnativi si stava anche tutta la giornata fuori casa, ma qualcuno arrivava sempre con ciambelle, biscotti (ovvero le “pastarelle” come dicevano i vecchietti!!!) e acqua, e bibite varie..ovviamente per me che non dovevo lavorare era una gran festa! ^_^

ciambella marchigiana al mistrà

Sicuramente infinite saranno le varianti di questa ricetta, ma vi assicuro che con le dosi che vi scrivo verrà una ciambella alta e soffice, profumatissima.

Ciambella Marchigiana al mistrà

INGREDIENTI
3 uova
350 g di farina 00
220 g di zucchero semolato
50 ml di mistrà o liquore all’anice (Varnelli, o Anisetta o altro)
160 ml di latte
100 g di burro (o 80 ml di olio)
1 bustina lievito per dolci
granella di zucchero per decorare

PROCEDIMENTO

  • Il procedimento è davvero facile e veloce con un’unica accortezza che vi dirò subito: il mistrà va aggiunto pian piano e alla fine, altrimenti le uova “cuoceranno”.
  • Mettete il burro fuori dal frigo un oretta prima, in modo che diventi morbido (oppure usate il microonde e poi fate raffreddare fino a temperatura ambiente).
  • Sbattete le uova con lo zucchero fino a montarle bene.
  • Aggiungete poi a mano a mano un po’ di farina in cui avrete mescolato il lievito, alternando al latte e al burro, fino a finire tutti gli ingredienti. In fine aggiungete poco alla volta il liquore all’anice.
  • Già dall’impasto sentirete un profumo buonissimo!
  • Oliate ed infarinate molto bene uno stampo a ciambella e versate il composto in modo uniforme.
  • Sopra decorate con la granella di zucchero (mettetene abbastanza).
  • Cuocete in forno caldo a 170 °C per circa 30/35 minuti, facendo comunque la prova stecchino.
  • Sfornate e lasciate intiepidire (ma non freddare del tutto).
  • Togliete dallo stampo e… gustate!

ciambella marchigiana al mistrà img_1815

Fatemi sapere cosa ve ne pare! ^_^


BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!! E per rimanere in contatto con noi Seguiteci su Facebook  Google+  Twitter Pinterest Instagram

TORNA ALLA HOME

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Molte mie Ricette sono state pubblicate nel Sito→ #RicetteBloggerRiunite

Scrivimi!

comments

Precedente Arrosto di maiale ripieno con frutta secca e spezie Successivo Crema di zucca patate e porro croccante

4 commenti su “Ciambella Marchigiana al mistrà

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.