Crea sito

Rosti di patate al forno con porri

I rosti di patate sono delle sfiziose frittelle di patate grattugiate, molto comuni in Trentino e in Svizzera, sono tradizionalmente fritte in padella e si accompagnano a salumi, carni o formaggi. Si possono preparare solo con le patate, oppure si possono aggiungere cipolle, pancetta o aromi. In questo caso, ho voluto realizzarne una versione un po’ più leggera, non fritta ma cotta al forno con poco olio… ho poi aggiunto dei porri a rondelle e delle erbe aromatiche. Provate anche voi i miei rosti di patate al forno, sono davvero gustosi, croccanti, e facilissimi da realizzare!

rosti di patate al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10-12 rosti
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 500 gpatate
  • 50 gporri
  • prezzemolo
  • timo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • spezie (a piacere)

Strumenti

  • Teglia da forno o leccarda
  • Grattugia
  • Coppapasta rotondo da 7 cm
  • Colino

Preparazione

  1. Lavate le patate e sbucciatele. Grattugiatele con una grattugia a fori larghi, o utilizzando un robot da cucina.

    Mettetele in un colino e lasciatele riposare per una decina di minuti, in modo che perdano un po’ di acqua.

  2. Tagliate il porro a rondelle e mettetelo in una ciotola.

    Strizzate bene le patate grattugiate e aggiungetele al porro.

    Insaporite con sale, pepe, una manciata di prezzemolo, qualche foglia di timo e un filo di olio extravergine. A piacere, potete aggiungere qualche spezia, come la paprika o un pizzico di curry.

  3. rosti di patate e porri

    Prendete una teglia ampia (o la leccarda) e rivestitela con carta forno, spennellata con pochissimo olio.

    Con l’aiuto di un coppapasta, formate i rosti direttamente nella teglia, pressando bene le patate con il dorso di un cucchiaio. Potete farli più o meno grandi, a vostro gusto.

  4. Ungete anche la superficie con poche gocce di olio (se avete uno spruzzatore potete usare quello, oppure un pennello).

    Mettete i rosti in forno ventilato a 190°, e fateli cuocere per circa 20 minuti, o comunque finché i bordi saranno leggermente croccanti e dorati.

  5. I rosti di patate al forno sono pronti, serviteli caldi in accompagnamento ai secondi piatti, oppure come antipasto insieme ai salumi… buon appetito!

Note

Provate anche i Rosti di zucchine, gustosissimi e facili da realizzare!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook, o sulla mia bacheca Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.