Charlie’s cake

Quando un’amica che non c’è da un po’ finalmente torna in ufficio non puoi che accoglierla con la cosa che ti viene meglio, un bel dolce… da questo nasce la mia Charlie’s cake. Quando fai un dolce per qualcuno deve in qualche modo riflettere chi lo riceve, quindi via libera ad una base semplice di pan di Spagna, resa più interessante da una crema leggera alla rosa e da qualcosa di ricercato come la marmellata di uva americana… ma la cosa che più la rappresenta è sicuramente il cake topper e la copertura effetto tessuto che la rende cosi FASHION un po’ come Charlie…

IMG_0259 Charlie's cake
  • DifficoltàMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 pers
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Crema bianca alla rosa

  • 500 gLatte intero
  • 110 gZucchero
  • 80 gAmido di mais (maizena)
  • 2 bustineinfuso alla rosa

Preparazione

  1. Tagliare il pan di Spagna in tre dischi. Unire alla bagna allo zucchero il liquore all’uva americana, bagnare il primo disco di pan di spagna, stendere la metà della marmellata in un velo sottile, versare la metà della crema alla rosa.  

  2. IMG_0245-e1555873302207 Charlie's cake

    Appoggiare il disco di pan di Spagna, bagnarlo con la bagna al liquore d’uva, stendere la metà della marmellata in un velo sottile, versare la metà della crema alla rosa, coprire con l’ultimo disco di pan di Spagna. Stuccare con la crema di burro e far rassodare in frigorifero per 2 ore

  3. Quando la torta sarà rassodata, stendere la pasta di zucchero bianca dello spessore di circa 2-2,5 mm, utilizzare un tappetino in silicone per creare la decorazione effetto tessuto, coprire il dolce creando delle pieghe come se si trattasse di un abito. Preparare la scritta Charlie in pdz rosa ed adagiarla sul vassoio. Adagiare il la piccola Charlie sulla torta e servire

Preparare la crema alla rosa

  1. Far scaldare il latte senza portarlo a bollore, con l’infuso in modo che rilasci l’aroma di rosa. Versare un bicchiere di latte caldo sul composto di polveri (zucchero e maizena) e stemperare in modo che non si formino grumi. Unire questo composto al resto del latte caldo e far addensare sul fuoco a fiamma bassa. Versare la crema in una ciotola, coprire a pelle e far raffreddare.

Note

Potete sostituire la marmellata di uva americana con quella di fragole oppure di ciliegie, in questo caso aromatizzate alla ciliegia o alla fragola anche la bagna.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.