Crea sito

Panzerotti fritti: ricetta con farina di semola.

I panzerotti fritti sono mezzelune salate di pasta lievitata, con una crosticina dorata all’esterno e un ripieno filante all’interno. Un piatto perfetto da portare in tavola durante le cene in famiglia o con gli amici.

La ricetta che vi presento oggi è molto facile da preparare e oltre al classico ripieno costituito da pomodoro e mozzarella, si presta a qualsiasi tipo di abbinamento anche a quello più audace ed insolito.

A rendere l’impasto dei miei panzerotti fritti ancora più gustoso è l’aggiunta della semola, che solitamente viene impiegata per la pasta fresca fatta in casa. In questa preparazione ho utilizzato la semola di grani duri del Molino Cipolla, azienda di Terracina.

Sponsorizzato da Molino Cipolla

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni9 – 10 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gFarina 00 (più altri 30 – 50 g per compattare il panetto sulla spianatoia)
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 320 gAcqua (temperatura ambiente)
  • 20 gOlio extravergine d’oliva
  • 12 gSale

Per farcire

  • 100 gsalsa di pomodoro
  • 300 gProvola (o mozzarella)
  • 100 gFunghi champignon (trifolati in padella)

Per friggere

  • 1 lOlio di semi di girasole

Preparazione

  1. Per preparare l’impasto dei panzerotti dovete per prima cosa mescolare le due farine in una ciotola. Procedete sciogliendo il lievito con dell’acqua e un cucchiaino di zucchero.

  2. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti versando a filo il lievito sciolto sulle farine. Aggiungete anche l’olio e il sale. Trasferitevi su una spianatoia infarinata e lavorate l’impasto con i polsi fino a quando non otterrete un panetto liscio, omogeneo e compatto.

    Incidete la pasta a croce e fatela lievitare in una ciotola coperta con la pellicola in un luogo caldo e asciutto.

    Quando avrà raddoppiato di volume, dividete l’impasto in palline da 70-80 g ciascuna e disponetele su una spianatoia distanziandole l’una dall’altra. Coprite con un canovaccio e fatele lievitare per due ore.

  3. Trascorso il tempo della seconda lievitazione si possono realizzazione i panzerotti. Su una spianatoia leggermente infarinata stendete i panetti con un mattarello e ricavate dei dischi sottili. Mettete al centro di ciascuna sfoglia un cucchiaio abbondante di ripieno: cubetti di provola con funghi trifolati oppure con il pomodoro.

  4. Inumidite la circonferenza e chiudete formando una mezzaluna. Appiattite bene i bordi con le dita e poi definiteli con i rebbi di una forchetta.

    Una volta pronti tutti i panzerotti si procede con la frittura. In una padella mettete a scaldare dell’olio ed aggiungetevi, quando questo avrà raggiunto la giusta temperatura, 2 o 3 panzerotti.

  5. Una volta dorati da entrambi i lati, scolate i panzerotti con una schiumarola e adagiateli su carta assorbente per far perdere l’eventuale olio residuo.

  6. Non resta che mangiarli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.