Crea sito

Zuppa di cavolo nero

Print Friendly, PDF & Email

Zuppa di cavolo nero, una zuppa proprio ottima, ideale per riscaldare le giornate invernali. Molto facile da preparare e tutto sommato neanche tanto più lunga rispetto alle minestre del genere. Le proprietà benefiche di questa verdura sono tante sia di vitamine che di minerali, ritenuta anche un antitumorale e un forte potere antiossidante…

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCavolo nero
  • 1Cipolla
  • 400 gPatate
  • 200 gCarote
  • 1 spicchiod’Aglio
  • 1 cucchiainodado vegetale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiaiPanna da cucina
  • q.b.Pane per crostini

Preparazione

  1. Portare a bollore 1lt. di acqua, lavare molto bene il cavolo, spezzettarlo grossolanamente quindi farlo cuocere per circa quindici minuti.

  2. Pelare le carote, sbucciare lo spicchio d’aglio, pulire la cipolla, tagliare quindi tutte le verdure a fette grossolane e metterle in una casseruola con l’olio facendole stufare con fiamma al minimo.

  3. Pelare e tagliare a tocchetti anche le patate, aggiungerle al soffritto facendole rosolare per qualche minuto.

  4. Aggiungere il soffritto al cavolo, aggiungere il dado vegetale, far cuocere ancora il tutto per 40 minuti.

  5. Assaggiare e se necessita modificare a proprio gusto la sapidità quindi spegnere il fuoco.

  6. Preparare i crostini tagliando a cubetti il pane, metterli in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio e.v.o. facendoli saltare per qualche minuto fino a doratura.

  7. Servire la Zuppa di cavolo nero molto calda accompagnandola con crostini di pane, se piace della panna da cucina e ovviamente l’immancabile parmigiano, volendo anche una spolverata di pepe macinato fresco oppure del peperoncino.

  8. Consiglio: Per renderla davvero sublime sarebbe opportuno prepararla con molto anticipo perchè si fondano i sapori, riscaldandola quindi al momento. Io vi confesso che ho aggiunto nel soffritto anche una fetta di prosciutto crudo tagliato a cubetti…

Note

Grazie di essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social:  Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.