Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro

Print Friendly, PDF & Email

Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro, un primo piatto bello da vedere sostanzioso e leggero nello stesso tempo, di consistenza morbida e con solo tre gli ingredienti principali. Un piatto dalle origini contadine non sono altro che il ripieno che solitamente si fa per i tortelloni senza l’involucro da cui deriva il nome Gnudi. Si preparano un pò in tutta la Toscana da nord fino a Grosseto, da qualche anno vado al mare in provincia di Grosseto e li ho visti anche nel banco gastronomia dei supermercati. Ovviamente come tutte le ricette tradizionali nelle ricette si possono trovare piccole varianti da casa a casa, come anche il condimento, si possono servire solo conditi con burro e salvia oppure con pomodoro e formaggio. La preparazione è semplice perfino per chi ha poca manualità in cucina.

Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti: Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro

Per l’impasto

600 g spinaci (freschi)
300 g ricotta
2 uova
1 tuorlo
60 g parmigiano
2 cucchiai farina
q.b. noce moscata
q.b. sale
q.b. pepe bianco

Per il condimento

200 g pomodori pelati
20 g burro
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 foglie salvia
1 spicchio aglio (facoltativo)
3 g parmigiano

Strumenti

Ciotola

Come preparare gli gnudi ricotta e spinaci al pomodoro

Pulire lavare molto bene gli spinaci poi metterli in una pentola con 1 bicchiere di acqua e con il coperchio farli cuocere per qualche minuto quindi scolarli e appena saranno freddi strizzarli molto bene.

Tritare a coltello gli spinaci poi metterli in una ciotola, passare la ricotta nello schiacciapatate facendola cadere nella ciotola contenente gli spinaci, aggiungere le uova, il tuorlo, il formaggio, un pizzico di sale, noce moscata e il pepe, amalgamare bene aggiungere un cucchiaio di farina poi mescolare ancora.

Prelevare con un cucchiaio una porzione di impasto e formare delle palline poi allungarle e disporle sopra ad un tagliere spolverato con farina.

Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro

Portare a bollore in una pentola capiente acqua per la cottura degli gnudi.

In una casseruola mettere il burro, l’olio, la salvia e l’aglio tritato (se piace) appena comincerà a friggere aggiungere i pelati scolati e tagliati a pezzetti lasciando cuocere a fuoco basso con il coperchio.

Tuffare gli gnudi nell’acqua in ebollizione dopo aver aggiunto il sale, appena vengono a galla scolarli con una ramina e metterli nella pirofila del condimento, muovere la pirofila per farli insaporire.

Aggiungere il parmigiano e servire immediatamente.

Gnudi ricotta e spinaci al pomodoro

Consiglio:

Per un’ottima riuscita è molto importante che gli spinaci siano privi di acqua e la ricotta molto asciutta, nel dubbio avvolgerla in un tovagliolo di stoffa e strizzarla.

Note

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sui social e se ti fa piacere lasciami il tuo like per essere aggiornata/o  Facebook  Pinterest  Twitter  Instagram

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.