Cotolette di funghi Pleurotus

110views {views}
Print Friendly, PDF & Email

Cotolette di funghi Pleurotus, una ricetta molto facile e tutto sommato anche veloce. Per gli amanti dei funghi come me è un’ottima idea, anche un’alternativa alla classica cotoletta di carne, hanno un qualcosa a cui non posso rinunciare… Sono molto semplici da preparare e se non fosse che la frittura va mangiata con moderazione sarei disposta a farle tutti i giorni… 

cotolette di funghi pleurotus

Cotolette di funghi Pleurotus

Ingredienti: Per 4 persone

  • gr. 500 di Funghi Pleurotus
  • nr. 3 uova
  • nr. 3 cucchiai di Parmigiano grattugiato
  • nr. 1 tazzina di latte
  • gr. 200 di Pane grattugiato
  • Sale e Pepe a vostra discrezione
  • lt. 1 di Olio per friggere (preferibilmente di arachidi)

Procedimento:

Lavare molto velocemente i funghi sotto il getto dell’acqua e lasciarli sgocciolare sopra al colapasta, poi togliere l’eccesso di gambo se ne hanno  non buttatelo ma usatelo per un sugo.

Sbattere in una ciotola le uova con un pizzico di sale, pepe, il formaggio e il latte.

Mettere il pane grattugiato in un piatto largo.

Tamponare con della carta da cucina i funghi togliendo tutto l’eccesso di acqua che in frittura farebbe un disastro.

Passare i funghi nell’uovo sbattuto, poi nel pane grattugiato e metterli in un piatto (per una miglior frittura sarebbe meglio metterli in frigo ben coperti dalla pellicola per almeno un’ora).

Scaldare l’olio per frittura che deve essere abbondante perchè devono immergersi ( detto in olio profondo) quindi usate una pentola dai bordi alti e non troppo grande.

Appena l’olio arriva a temperatura immergerne un paio per volta non di più scegliendo ogni volta una misura più o meno uguale perchè non brucino.

Rigirarli e scolarli, fanno prestissimo quindi non bisogna abbandonarli.


Buon Appetito!!!

Consiglio: Se si vogliono rendere ancora più golosi disporli in una teglia da forno, mettete sopra ogni fungo una fettina di fontina e ripassarli in forno  per qualche minuto il tempo che si fonda oppure anche in una grossa padella scaldata precedentemente se il forno no è acceso per altre preparazioni.

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca “Mi Piace” nella pagina Facebook che trovi qui sotto. Così resti sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette oltre a riempirmi di gioia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.