Crea sito

Focaccia barese semi integrale

Focaccia barese semi integrale Ortaggi che passione by Sara

La focaccia barese è un lievitato tipico della Puglia.

La mia versione semi integrale è piaciuta tantissimo a mio marito che in questa ricetta ha apprezzato anche il gusto della farina integrale che solitamente non ama.

Ricetta pugliese. Ricetta veg – vegana. Lievitato con lievito naturale, pasta madre solida.

Focaccia barese semi integrale Ortaggi che passione by Sara

Focaccia barese semi integrale

 

Difficoltà     Cappello chefCappello chef

Tempo di preparazione:  30 minuti + tempo di lievitazione

1° lievitazione di circa  3 – 4 ore (quella della pasta madre appena rinfrescata o tolta dal frigorifero)

2° lievitazione di circa  4 ore (o fino al raddoppio)

3° lievitazione di circa  1 – 2 ore (o fino al raddoppio)

Cottura: 15 – 20 minuti in forno ventilato (10 minuti a 220° e 5 – 10 minuti a 200°)

 

Focaccia barese semi integrale con lievito naturale Ortaggi che passione by Sara

Ingredienti per una teglia da forno cm. 40 x 30
  • 100 g di pasta madre pronta
  • 2 patate lessate (circa 200 g)
  • 170 g acqua di cottura delle patate lessate a 25°
  • 130 g di farina integrale (segale)
  • 200 g di farina manitoba (o semola rimacinata di grano duro)
  • 1 cucchiaino di malto (o zucchero)
  • 10 g d’olio extravergine d’oliva
  • 7 g di sale fino
  • farina integrale per la spianatoia (circa 30 g)

Ingredienti per farcire

  • 25 pomodorini datterini
  • 20 g d’olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale fino
  • origano q.b.
  • acqua q.b.
  • olive nere
  • sale grosso q.b.

Focaccia barese semi integrale con lievito madre Ortaggi che passione by Sara

Procedimento

Lavare, sbucciare e tagliare a dadini le patate. Lessarle nell’acqua calda per circa 10 minuti o fino a cottura. Scolarle tenendo l’acqua di cottura che servirà per l’impasto a temperatura ambiente.

Schiacciare le patate ancora calde nello schiacciapatate per ridurle in purea, tenerle da parte.

Versare in una ciotola la pasta madre a pezzetti, l’acqua di cottura delle patate a temperatura ambiente, lo zucchero e fare sciogliere il tutto. Aggiungere le patate in purea. Incominciare ad impastare e aggiungere poco alla volta la farina necessaria per ottenere un impasto molto morbido e  liscio.

Quando l’impasto è ben incordato (dopo circa 5 minuti) aggiungere il sale e l’olio a filo. Continuare ad impastare per altri 10 minuti.

Far riposare 20 – 30 minuti l’impasto nella ciotola.

Su un  ripiano infarinato (con farina integrale) porre l’impasto e fare qualche piega a tre, fino a formare una palla. Infarinare e coprire con un canovaccio o con una ciotola rovesciata.

Lasciare lievitare in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria per circa 3 – 4 ore o fino al raddoppio.

Porre della carta da forno sulla teglia e versarci sopra un filo d’olio, porci sopra l’impasto e oliarlo esternamente, allargarlo con i polpastrelli delle mani fino a coprire tutta la superficie della teglia.

Fare lievitare l’impasto della focaccia nel forno spento a 50° per circa 1 – 2 ore.

Nel frattempo preparare la farcia: lavare e tagliare i pomodori datterini a metà, porli in una ciotola con l’aglio privato dell’anima e tagliato a spicchi, l’olio extravergine d’oliva, sale e abbondante origano, mescolare per fare insaporire.

Trascorso il tempo, togliere la teglia con la focaccia dal forno e accenderlo in modalità ventilato a 220°.

Distribuire su tutta la superficie della focaccia i pomodorini e le olive affondandoli nell’impasto. Versare sull’impasto il liquido dei pomodori, all’occorrenza allungarlo con poca acqua. Distribuire sopra del sale grosso.

Cuocere la focaccia barese semi integrale in forno ventilato già caldo a 220° (nel ripiano centrale) per 10 minuti, poi abbassare la temperatura a 200° e cuocere per altri 5 – 10 minuti o fino a raggiungere la croccantezza desiderata.

https://www.facebook.com/ortaggichepassione

Focaccia barese semi integrale Ortaggi che passione by Sara

Pubblicato da Sara Grissino

Cuoca green, seguo la stagionalità degli alimenti nella preparazione dei miei piatti. Amo conoscere, sperimentare in cucina i prodotti della campagna e non solo. Solare, mi piace stare in mezzo alla gente, condividere emozioni ed imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.