Frollini di nonna Maria di Leonardo Di Carlo

La ricetta dei frollini di nonna Maria è del Maestro Leonardo Di Carlo: un frollino che conquista con la sua semplicità. Si tratta di una frolla senza latticini, che, quindi, richiede una sosta lunga in frigorifero e/o in congelatore, perché la farina deve aver il tempo di assorbire l’olio.
I frollini sono davvero ottimi, indicati per l’inzuppo, irresistibili nella loro semplicità. Perfetti per la colazione e per accompagnare una pausa tea!
Gli aromi proposti sono cannella e limone, ma, come sempre, si può personalizzare secondo il proprio gusto. Io, per esempio, ho usato l’arancia con un nulla di cannella ed un po’ più di zenzero. Inoltre ho usato farina di farro invece che la farina 00.
Da quando ho scoperto la frolla all’olio di Montersino, ho iniziato ad usare la farina di farro sempre più sovente. Nei biscotti la sostituisco quasi sempre alla 00. Eppoi volevo partecipare ad un contest di una bravissima blogger: Coccole di  dolcezza ….

frollini di nonna Maria
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 175 gzucchero semolato
  • 125 guova intere (senza guscio)
  • 2 gsale fino
  • 150 golio extravergine d’oliva (delicato)
  • 350 gfarina 00
  • 75 gamido di mais (maizena)
  • 75 gfarina di mais fioretto
  • 5 glievito in polvere per dolci
  • 2 gcannella in polvere
  • 2 gbuccia di limone grattugiata

Preparazione

  1. In planetaria mescolare con la frusta lo zucchero, le uova, il fior di sale e gli aromi scelti. Successivamente versare l’olio a filo in modo da ottenere un’emulsione cremosa.

  2. A questo punto mettere la foglia ed aggiungere le farine setacciate con il lievito.
    Lavorare l’impasto velocemente, basta che il tutto sia amalgamato.

  3. A fine lavorazione l’impasto è molle, percui usare una spatola per versarlo tra 2 fogli di carta forno.
    Porre a riposare in frigo per almeno un paio di ore.
    Come scrive Leonardo Di Carlo l’uso del congelatore è utile per velocizzare il riposo della frolla.

  4. Dopo il riposo l’impasto cambierà completamente consistenza e sarà estremamente malleabile.
    Su un piano di lavoro infarinato snervare la frolla, quindi stendere a circa 3 mm e ricavare i frollini usando la forma desiderata.

  5. Infornare in forno caldo a 170°C e cuocere per circa 15′. Il tempo dipende dallo spessore e dalla forma, nonchè dal forno!
    In ogni caso non appena i bordi avranno preso colore, i frollini di nonna Maria saranno pronti. Farli raffreddare su una gratella.

  6. Si conservano perfettamente in una scatola di latta.

Ho usato la planetaria, ma i frollini di nonna Maria si possono fare facilmente anche a mano .

Con questa ricetta partecipo al contest di Coccole di dolcezza – Biscotti con farine “altre”.

/ 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Frollini di nonna Maria di Leonardo Di Carlo”

    1. Grazie a te, Cristina! Questi biscotti erano in attesa di una prova da tantissimo tempo.. adesso capisco il loro successo, semplici ma perfetti.. è stato un vero piacere, buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!