Crea sito

Polpa (crema) di zucca per preparazioni dolci e salate

Oggi vi spiego come ottenere la Polpa (crema) di zucca per preparazioni dolci e salate. Una preparazione di base molto utile che potete anche preparare in anticipo e tenere in frigo fino al momento di usarla per deliziosi gnocchi, pasta fresca, lasagne, pane, panini, crepes, pizza, torte salate e tanti dolci, tutto a base di zucca.

Leggi anche:
Gnocchi di zucca e patate
Gnocchi di zucca e ricotta
Tagliatelle alla zucca
Panini alla zucca
Pancakes alla zucca
Crostata di ricotta zucca e pinoli

Polpa (crema) di zucca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgzucca violina
  • 1/2 bicchiereacqua

Strumenti

  • Forno
  • Coltello
  • Tagliere
  • Leccarda
  • Carta forno
  • Alluminio
  • Frullatore a immersione
  • Boccale

Preparazione

  1. Per la Polpa (crema) di zucca consiglio di cuocere la zucca al forno in questo modo non rimarrà acquosa e sarà perfetta per tutte le vostre preparazioni. Almeno io faccio sempre così…

    In alternativa potete cuocerla in modo tradizionale: cioè tagliarla a pezzetti e lessarla in acqua bollente leggermente salata finché non si sarà ammorbidita. Poi scolarla e asciugarla su carta assorbente. Oppure se preferite cuocetela a vapore, sempre tagliata a pezzetti.

    Ma vediamo come cuocere la zucca al forno:

    Potete usare diverse varietà di zucca, ma quella che prediligo io è la zucca “Violina”, poco acquosa e perfetta per tutte le preparazioni.

    Lavate e asciugate la zucca. Con un coltello ben affilato tagliatela a fette di circa 2 cm di spessore. Togliete eventuali semi e poi dividete ogni fetta a metà o in quarti, il tutto senza togliere la buccia.

    Rivestite con carta forno una leccarda e sistemate i pezzi di zucca uno vicino all’altro.

    Versate 1/2 bicchiere di acqua sul fondo della leccarda in modo che in cottura la zucca si cuocia senza asciugarsi troppo.

    Coprite con carta di alluminio e infornate a 190-200°C per 40-50 minuti (dipende dalla grandezza dei pezzi di zucca e soprattutto se avete fatto le fette più o meno spesse).

    Passati i primi 20-25 minuti togliete la leccarda dal forno e controllate, girate la zucca e se c’è bisogno unite un’altro goccio di acqua. Continuate la cottura per il tempo occorrente.

    Una volta che la zucca sarà diventata morbida sfornatela e lasciatela raffreddare.

    Togliete la buccia e raccogliete la polpa di zucca in un boccale alto e capiente. Frullate con il frullatore a immersione fino a ottenere una crema.

    Et voilà, la Polpa (crema) di zucca e pronta. La potete utilizzare subito per le vostre preparazioni, oppure conservare in frigorifero coperta con pellicola a contatto o in un contenitore chiuso per 3-4 giorni. In alternativa la potete porzionare e congelare.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.