Gnocchi di zucca e patate

Gli Gnocchi di zucca e patate sono una validissima alternativa dei classici gnocchi di patate. Io li adoro e li preparo molto spesso quando è stagione, quindi da fine agosto fino a primavera inoltrata. Sono veramente deliziosi, ve li consiglio vivamente!

Leggi anche:

Gnocchi di zucca e ricotta con salsa al prosciutto crudo

Gnocchi di zucca e patate

Gli Gnocchi di zucca e patate si possono condire in vari modi: semplicemente con burro e salvia, con salsa al burro e prosciutto crudo o speck, si sposano bene anche con la salsiccia, oppure con una salsa ai funghi, di pomodoro ecc… scegliete voi!

Secondo me la varietà di zucca migliore per preparare gli gnocchi è la zucca Violina. In alternativa usate un’altro tipo di zucca con polpa non troppo acquosa.

La mia ricetta è per 4 – 6 persone, ma volendo potete anche dimezzare la dose.

Avendo comprato la zucca intera ho fatto una dose abbastanza grande e circa la metà degli gnocchi li ho congelati per la prossima volta. A volte quelli che non mangiamo subito, li faccio sbollentare comunque e appena affiorano li tolgo e li metto in una ciotola. Aggiungo un po’ di olio di semi (giusto per non farli attaccare). Quando sono freddi, copro con pellicola e li ripongo in frigorifero. Prima di consumarli li sbollento di nuovo e appena affiorano li condisco.

Gnocchi di zucca e patate

INGREDIENTI: (per 4-6 persone)

  • 700 g di polpa di zucca già cotta (circa 1200 – 1300 g di zucca cruda con la buccia)
  • 700 g di patate già lessate (quindi da crude un po di più), meglio se vecchie e a pasta bianca
  • 2 uova medie
  • 380 g circa di farina 00 o 0
  • sale
  • noce moscata
  • farina di semola rimacinata per spolverare

PROCEDIMENTO:

Per gli Gnocchi di zucca e patate iniziate cuocendo la zucca: lavare la zucca e tagliatela a fette di circa 2 cm con la buccia.

Rivestite una leccarda con carta forno e bagnate leggermente con poca acqua (giusto per far formare un po’ di umidità in cottura, in modo che la zucca non si asciughi troppo).

Posizionate le fette di zucca, coprite con carta di alluminio facendo giusto qualche bucchino con la forchetta.

Infornarte a 190°C per circa 40 minuti. Negli ultimi 10 minuti io tolgo l’alluminio. Comunque controllate che la zucca sia cotta perché i tempi possono variare in base al forno e al tipo di zucca che usate.

Fate raffreddare un po’ la zucca, poi prendete solo la polpa e frullatela con un mixer a immersione.

Lessate le patate con la buccia in acqua salata per circa 30 minuti (dipende dalla grandezza). Prima di toglierle fate la prova con la forchetta, se sono pronte toglietele dall’acqua e sbucciatele (cercando di non ustionarsi). Schiacciatele con uno schiacciapatate o passaverdure facendole cadere in una ciotola grande.

Ora aggiungerete la zucca frullata, le due uova, il sale e la noce moscata. Amalgamate il tutto e poiunite la farina setacciata. Impastate senza lavorare troppo (l’impasto risulterà abbastanza morbido ma dev’essere così). Non aggiungete farina, piuttosto fate la prova cuocendo 2-3 gnocchi. Se poi vi accorgete che sono troppo teneriaggiungete un po’ di farina, altrimenti no.

Spolverizzate leggermente il piano da lavoro, preferibilmente con della semola rimacinata. Penderte delle porzioni d’impasto…

e formate dei rotolini come si fa con quelli di patate. Tagliate gli gnocchi con un tarocco o un coltello affilato.

Cuocete gli Gnocchi di zucca e patate pochi per volta in abbondante acqua salata in eebollizione. Dopo circa 2-3 minuti da quando affiorano toglieteli con la schiumarola. Condite a piacere e servite!

Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena. Grazie mille ♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.