Crea sito

Pasta sfoglia ricetta facilissima

La pasta sfoglia, questa temibile ricetta, tanto affascinante quanto difficile da avvicinare, non ci avevo mai provato, un pò perchè pensavo ci volesse tanto tanto tempo per farla ed un pò perchè temevo che tutta quella fatica poi sarebbe stata vana a causa di un risultato pessimo.

Mi sbagliavo!

Eccome se mi sbagliavo…

Era da un pò che corteggiavo i mitici croissant di Giusy, del blog IncucinaconPeppa, egregiamente realizzati anche da Deborah del blog Lifferia, qui trovate i suoi . Mi attraevano tanto , mi tentavano, ci giravo intorno, ogni tanto andavo a guardarli poi tra me e me dicevo “ma no dai….” finchè un giorno ho deciso che li avrei voluti per la colazione di domenica e…. son corsa a far la spesa ed il sabato mi son messa all’opera e questo è il risultato finale 🙂

La pasta sfoglia richiede una preparazione non velocissima , è vero, ma intervallata da tante pause che vi permetteranno di abbandonare i fornelli e dedicarvi ad altro, per cui potete farla anche mentre siete impegnati a fare altro 🙂

Non mi dilungo oltre e passo alla spiegazione

INGREDIENTI:

300 gr di farina 00

200 gr di farina manitoba

250 ml di acqua

75 gr di zucchero

30 gr di burro morbido

8 gr di lievito di birra

5 gr di sale

250 gr di burro per la sfogliatura

  PUNTO 1

Per la preparazione della pasta sfoglia ho utilizzato la planetaria, ho messo nella ciotola l’acqua tiepida e vi ho sciolto dentro lo zucchero ed il lievito, ho azionato l’impastatrice ed ho iniziato ad aggiungere poco alla volta la farina, cucchiaio dopo cucchiaio, fino a terminarla tutta. Dopo circa 5 minuti ho ottenuto una palla elastica ed ho iniziato ad aggiungere i 30 gr di burro morbido a tocchetti ed infine il sale. Ho lasciato impastare ancora un pò fino ad ottenere una bella palla liscia e morbida, ho messo in una ciotola coperta con pellicola e via in frigo per circa 2 ore.

  PUNTO 2

Dieci minuti prima di riprendere l’impasto ho messo il burro fuori dal frigo, in modo da poterlo lavorare comodamente senza che si spezzasse, poi l’ho messo tra due fogli di carta forno e l’ho picchettato leggermente con il mattarello per far sì che divenisse più lavorabile e poi l’ho steso delicatamente fino ad ottenere un rettangolo largo circa 20 cm ed alto 1 cm.

PUNTO 3

Trascorso il tempo di riposo ho ripreso l’impasto e l’ho steso su di un ripiano leggermente infarinato, ottenendo un rettangolo largo circa 25 cm ed alto 1 cm (la lunghezza viene da sè).

Ora riprendiamo il burro disteso, leviamo un foglio di carta forno e posiamo il burro sulla pasta distesa (il burro dovrebbe ricoprire circa 3/4 della pasta), leviamo delicatamente anche l’altro foglio di carta forno e ripieghiamo la parte di pasta senza burro verso il centro e poi l’altra parte con il burro la sovrapponiamo a quella sottostante fino ad ottenere un “pacchetto” come al PUNTO 4

Sigilliamo bene i bordi con le dita, avvolgiamo nella pellicola e mettiamo a riposare in frigo per 20 minuti.

Trascorso questo tempo riprendiamo il panetto, poniamolo con il lato corto verso la nostra pancia ed iniziamo a stenderlo con il matterello, avendo cura di allungarlo ma non allargarlo. Otterremo sempre un rettangolo pressappoco di 25 cm di larghezza per 1 cm di altezza e per la lunghezza che ne deriva come al PUNTO 3

Ora procediamo nuovamente con le pieghe, prendiamo la pasta dal lato corto verso la nostra pancia e lo ripieghiamo verso il centro PUNTO 5  poi prendiamo il lembo superiore e lo sovrapponiamo PUNTO 6 fino ad ottenere un altro pacchetto.

Riavvolgiamo in pellicola e trasferiamo in frigo ancora per 20 minuti.

Queste sono le pieghe, io l’ho fatto per 3 volte , ma se avete tempo e pazienza potete anche farlo al massimo un paio di volte in più, otterrete una sfoglia ancora più raffinata 🙂

Trascorso il tempo di riposo dell’ultima piega (sempre 20 minuti), riprendiamo l’impasto e lo stendiamo lasciando sempre il lato corto di circa 25 cm con uno spessore di circa 8 mm e per la lunghezza che ne consegue.

la pasta sfoglia

I croissant li trovate nel post scritto qui, con i ritagli avanzati ho fatto queste chiocciole, come prova, giusto per assaggiarla la stessa sera e verificare quanto fosse buona 🙂
Non aggiungo altro a questa ricetta, spero che il passo-passo sia stato chiaro, se così non fosse scrivetemi e sarò felice di chiarire qualunque passaggio.

la pasta sfoglia

 

la pasta sfogliaVi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che potete trovare qui, se poi volete restare aggiornati su tutte le ricette di Mollichedizucchero potete iscrivervi alla newsletter che trovate nell’home page del blog 🙂

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

15 Risposte a “Pasta sfoglia ricetta facilissima”

  1. Bhe’ tu hai la planetaria carissima, senti vorrei prenderla ma non so che marca tu che la usi mandami 1 emayl con la marca della tua se è valida/pregi e difetti te ne sarei grata.Grazie comunque x oggi uso la forza dei “BRACCI”by by MELY:)

  2. Ciao a tutti ,confesso che è la prima volta che leggo una ricetta della pasta sfoglia con :zucchero e lievito.Ho letto bene? Però mi tenta , molto probabilmente la proverò .

    1. Ciao, non credo che con lo yogurt possa venire bene… Nella ricetta è indicato il burro che serve per la sfogliatura, con lo yogurt immagino che il procedimento sia completamente diverso,ma se trovi una bella ricetta fammelo sapere, così magari la sperimento anche io!!! 🙂

  3. Ciao! Ricetta fantastica non vedo l’ora di provala.. Ho un dubbio però.. Il lievito di birra è quello fresco o secco? Perché di solito uso quello secco per comodità e di solito ce ne vuole meno rispetto al fresco quindi non vorrei sbagliare.. Grazie mille

    1. Ciao Chantal, innanzitutto grazie per i complimenti, se provi la ricetta aspetto tue notizie 🙂 Il lievito di birra è quello fresco, anche io uso spesso il granulare, ma in questo caso ho utilizzato quello fresco 🙂 Un abbraccio!

          1. Eccomi! Ieri l ho preparata e oggi ho cucinato le brioché davvero buonissime!! Ricetta davvero fantastica! Grazie mille!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.