Tagliolini alla pescatora

I tagliolini alla pescatora, sono un primo piatto di pesce ricco di sapore, veramente semplice da realizzare e ideale per un pranzo con ospiti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gr di tagliolini freschi
  • 200 gr di cozze
  • 200 gr di vongole veraci
  • 5 gamberoni
  • 6 calamari
  • 10 pomodorini datterini
  • Prezzemolo qb
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 tazzina di vino bianco
  • Sale qb
  • Olio extravergine di oliva qb

Strumenti

  • 1 Casseruola capiente
  • 1 Padella saltapasta
  • 1 Colino a trama fitta

Preparazione

1 La prima cosa da fare è mettere le vongole a spurgare in ammollo con acqua fresca e sale per almeno 1h.
2 Lavare le cozze sotto acqua corrente e togliere loro la barba, pulire i calamari e i gamberoni.
3 Mettere le vongole e le cozze in casseruola con il coperchio su fiamma vivace e appena si aprono togliere dal fuoco e filtrare il loro liquido con un colino (non gettare che servirà in seguito).
4 Fare rosolare l’aglio intero oppure a spicchi con il peperoncino nell’olio, aggiungere i pomodorini tagliati a metà, i gamberoni sgusciati e i calamari tagliati ad anelli, dopo qualche istante unire le cozze e le vongole sgusciate (lasciarne qualcuna con la valva per la decorazione del piatto), sfumare con il vino, unire anche poco liquido di cottura dei molluschi filtrato e aggiustare di sale ( ricordare che avendo aggiunto il liquido delle cozze e vongole il sugo è già sapido).
5 Fare asciugare leggermente il sugo, cuocere i tagliolini in abbondante acqua e mantecare con il sugo e poca acqua di cottura.
6 Servire con il prezzemolo tritato e i molluschi con le valve.

Conservazione

Consumare appena pronti, altrimenti si rischia che asciughino troppo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.