Crea sito

Risotto funghi e gorgonzola

Buono e cremoso il risotto funghi e gorgonzola, un connubio di sapori e ingredienti, ideale per un pranzo in famiglia oppure con ospiti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura

Ingredienti

Se desiderate una macchina per cuocere il riso qui.
  • 20 gdi funghi porcini secchi
  • 1 ldi brodo vegetale carota, sedano, cipolla e prezzemolo
  • 1/2cipolla rossa (piccola)
  • 1peperoncino piccante essiccato
  • 10 gdi burro
  • 4 cucchiaidi olio extravergine di oliva
  • 1/2 tazza da caffèdi vino bianco
  • 1 tazza da caffèdi acqua filtrata dei funghi
  • q.b.di sale
  • 50 gdi gorgonzola dolce cremoso oppure taleggio
  • 40 gdi parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 ciuffodi prezzemolo
  • 250 gdi riso carnaroli

Strumenti

  • Ciotola (grandezza media)
  • Pentola capiente dai bordi alti
  • Wok – antiaderente ampia
  • Colino a trama fitta

Preparazione

  1. 1) Innanzitutto mettere i funghi in ammollo in acqua calda per almeno 30 minuti.

  2. 2) Subito dopo preparare il brodo vegetale e lasciare bollire per almeno 20-25 minuti.

  3. 3) Fare rosolare la cipolla tritata e il peperoncino a spicchi con l’olio e il burro nel wok.

  4. 4) Appena i funghi sono reidratati, scolare (non gettare via la loro acqua) e tritare al coltello.

  5. 5) Aggiungere i funghi al soffritto, lasciare insaporire e dopo qualche istante versare il riso e lasciare tostare per pochi minuti.

  6. 6) Sfumare con il vino e aggiungere l’acqua filtrata dei funghi.

  7. 7) Versare il brodo vegetale a coprire e aggiustare di sale avendo cura di mescolare ogni tanto e di aggiungere altro brodo ogni volta che viene assorbito dal riso.

  8. 8) Ultimata la cottura, togliere dal fuoco e mantecare prima con il parmigiano grattugiato e di seguito con il gorgonzola.

  9. 9) Lasciare riposare per 2 minuti e servire con il prezzemolo tritato.

Conservazione-Note

SI consiglia di consumare appena pronto, ma se volete conservarlo in un contenitore coperto da pellicola vi consiglio di conservare anche un poco di brodo vegetale per quando si riscalda.

Questa pagina contiene link sponsorizzati di affiliazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.